Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Villorba, fingono di donare frutta poi la violenza

AGGREDITO A PUGNI, SALVATO DAL CLACSON

Agente di commercio aggredito da due malviventi: denunciati


VILLORBA - (nc) Si sono finti suoi clienti per cercare di rapinarlo del borsello in cui teneva ben 3mila euro. Si era fortunatamente concluso nel migliore dei modi, lo scorso 26 agosto, l'agguato teso da due malviventi ai danni di un agente di commercio di 58 anni. L'uomo, villorbese, era stato avvicinato da uno dei due uomini nel cortiletto della palazzina in cui vive: i rapinatori stavano attendendo il 58enne a bordo di un furgone in cui avevano stipato delle cassette di melone. I banditi hanno finto di conoscere l'agente di commercio e si sono offerti, come ringraziamento, di donargli cinque casse di meloni che sono state riposte nell'auto del villorbese. Dietro quel gesto di riconoscenza si nascondeva però la trappola per distrarre l'uomo e derubarlo. I malviventi hanno chiesto al 58enne di essere ricompensati con una mancia: lui, un po' insospettito glieli consegna entrando in auto. Dal lato del passeggero uno dei rapinatori cerca di strappare al malcapitato il borsello in cui ci sono circa 3mila euro, prelevati pochi giorni in Puglia durante le ferie. L'agente di commercio, riesce a resistere strenuamente, viene colpito al volto da alcuni pugni e perfino da un melone. Quasi sopraffatto riesce con il gomito a premere il clacson: alcuni residenti e passanti si rendono conto di quanto sta avvenendo ed i banditi decidono a questo punto di desistere e scappare. L'uomo riporterà nella colluttazione ferite guaribili con cinque giorni di prognosi: riuscirà a ricordare modello del furgone e numero di targa dei malviventi. I carabinieri sono riusciti nei giorni scorsi ad identificare i responsabili del colpo andato a vuoto: ad essere denunciati per tentata rapina un 25enne disoccupato ed un carpentiere 30enne, entrambi napoletani e residenti a Caserta.