Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In decine nei vagoni, stipati come sardine

RITARDI, PENDOLARI IN RIVOLTA

A bordo anche l'assessore regionale Renato Chisso


TREVISO - Per un guasto tecnico, ieri è arrivato e partito da Treviso con quasi un quarto d’ora di ritardo sul previsto orario delle 7,14, affollato all’inverosimile con viaggiatori in piedi stretti come sardine, il treno regionale 11007 in arrivo da Conegliano per Venezia. A bordo e in piedi come tanti, tra i pendolari che tutti i giorni affollano il convoglio, c’erano anche l’assessore alle politiche della mobilità del Veneto Renato Chisso e la responsabile della Direzione regionale di Trenitalia ing. Maria Giaconìa, in sopralluogo per verificare, come già fatto su altre linee, se e quanto le ripetute lamentele degli utenti sui disservizi corrispondano al vero. “Non c’è dubbio – ha commentato Chisso – che la realtà che abbiamo constatato questa mattina riscontra i disagi segnalati: su questo treno in particolare, ma anche sui successivi”. “Quanto visto– ha aggiunto Chisso – andrà subito portato al tavolo tecnico che ha iniziato a studiare il nuovo orario per giungere ad sistema di treni cadenzati rispondente ai flussi di mobilità. Contiamo molto su questo lavoro, rispetto al quale a primavera si aggiungerà anche l’arrivo dei nuovi convogli regionali, con la possibilità di aumentare la capienza nei momenti di punta rispetto a treni attuali che hanno un numero di posti più ridotto”.

Galleria fotograficaGalleria fotografica