Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Volano le esportazioni nell'Europa dell'Est e in Russia

CAME, CONTINUA LA CRESCITA

L'azienda di Dosson chiude il 3° trimeste a più 8% nel fatturato


DOSSON DI CASIER - Continua la crescita di Came Group sulla scia dell'export. Il gruppo di Dosson, leader nel settore delle automazioni per la sicurezza e il controllo degli ambienti, chiude il terzo trimestre 2011 con un fatturato di 115 milioni di euro, in aumento dell’8% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Se l'andamento sarà confermato, il giro d'affari complessivo dell'esercizio 2011 si prevede intorno ai 170 milioni. A trainare l'azienda trevigiana sono soprattutto le esportazioni, con un incremento del business estero pari al 15% fino a settembre ed un'impennata delle vendite sui mercati dell’Est e in particolare nell’ex Unione sovietica. Ma Came si conferma in salute anche nel campo dell'occupazione: nell'ultimo anno il gruppo ha assunto trenta persone nella sola sede italiana di Dosson di Casier, portando l’organico ai 650 dipendenti attuali. Il terzo trimestre 2011 ha sancito anche l'ingresso nel settore della progettazione di grandi spazi pubblici, attraverso la divisione Grandi Progetti nata per sviluppare sistemi di automazione per l’architettura e l’urbanistica. Tra le ultime realizzazioni della società presieduta da Paolo Menuzzo: il sistema di gestione dell’ingresso dei parcheggi dell’aeroporto di Baku, in Azerbaijan (commessa del valore di 350.000 euro) e l’installazione di 136 dissuasori (per oltre 700.000 euro) all’Universidade Federal de Juiz de Fora in Brasile.