Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Showtime al Palaverde, in 4mila ad applaudire i biancoverdi

BENETTON DEMOLISCE CANTU' 72-55

Treviso domina la Bennet nel posticipo della 5ª giornata


TREVISO - La Benetton Treviso annichilisce la Bennet Cantù per 72-55 nella quinta giornata del campionato di A/1: la squadra lombarda (reduce da una vittoria in Eurolega) esce dal Palaverde con un passivo pesantissimo, 72-55. Decisivi i 18 punti di Adrien ma bene anche Becirovic (12) Moore e Moldoveanu (10). Per i biancoverdi è la terza vittoria in campionato, senza dubbio la più convincente. La cronaca. In 4mila al Palaverde per assistere al big match della quinta giornata del campionato di serie A/1 tra Benetton e Bennet dell'ex Marconato e di Basile. Buona difesa della squadra di Djordjevic in avvio: appena 5 punti concessi nei primi 5' agli ospiti (10-5). Poi il ritmo anche a livello offensivo si alza con le squadre a dare vita ad uno spettacolare testa a testa. La Bennet, dopo un lungo inseguimento, va a condurre al 7' (14-15). Alla prima sirena la Benetton conduce 20-19. Polveri bagnate degli attacchi nei primi 5' del secondo quarto: il punteggio resta a lungo inchiodato sul 22-22. A sbloccare la situazione ci pensa Moore con due canestri consecutivi (26-22 al 16') ed un grande Sacalbrine (28-23 al 17'). Una tripla di Moldoveanu proietta Treviso sul +6 (31-25 al 19'). All'intervallo Benetton-Bennet 33-25 con gli ospiti che segnano appena 6 punti in 10'. La musica non cambai nel terzo quarto: ad imperversare è la squadra di casa che vola a +18 (45-27 al 25') grazie ad un break di 12-2. Basile e Mazzarino provano a dare la sveglia ai suoi e Cantù risale a fatica la corrente (50-38 al 29'). La Benetton ribatte colpo su colpo (52-38) e chiude il terzo quarto sul 57-42 grazie ad un ottimo Adrien e alla tripla sulla sirena di Mekel. La Bennet, già sfiduciata, affonda negli ultimi 10' di gioco e già al 34' scivola a -20 (63-43) sotto i colpi di una Benetton guidata da un ottimo Moore ma anche da Adrien e Becirovic. Cantu' a 4'09" dalla chiusura è sul -22 (67-45) e alza definitivamente bandiera bianca. La Benetton chiude sul 72-55 su Cantù che esce nettamente ridimensionata dal Palaverde.