Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Quero, l'allarme dato domenica da un amico

SCOMPARSO SULLO SCHIEVENIN, TROVATO MORTO IN UNA SCARPATA

Tragico volo per Leonardo Martinelli, 47enne di Carbonera


QUERO - E' stato ritrovato a Quero nella valle di Schievenin, sotto Forcella Bassa, il corpo senza vita di Leonardo Martinelli, 47enne originario della Basilicata ma residente da anni a Carbonera. Il cadavere era riverso in fondo ad una scarpata a 970 metri di quota: a trovarlo poco dopo le 11 è stata una delle squadre del soccorso alpino che era mobilitata fin da domenica nelle ricerche. Di Leonardo Martinelli si erano perse le tracce sabato scorso: aveva detto ad un amico che sarebbe andato a fare una passeggiata che gli è stata purtroppo fatale. Probabilmente il 47enne, percorrendo un sentiero scosceso, è scivolato per decine di metri precipitando nel burrone. L'allarme era stato lanciato domenica da un amico dell'uomo che ha notato l'auto del 47enne, ancora posteggiata li dove l'aveva lasciata il giorno precedente. Alla ricerca hanno preso parte una settantina di persone del Soccorso alpino delle Stazioni di Feltre, Belluno, Prealpi Trevigiane, Pedemontana del Grappa, Alpago, Longarone, Agordo, Val Pettorina, con 10 unità cinofile, vigili del fuoco, volontari di Protezione civile, Corpo forestale dello Stato, Guardia di finanza e carabinieri.