Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Al Golf Porto Santo di Madeira, il successo è andato all'Austria

ITALIA SECONDA NELL'EMGJ

Piazzamento d'onore per la nazionale giornalisti nei campionati europei


Golf Porto Santo, Arcipelago di Madeira (Portogallo). (pp) Progettato e curato nei minimi particolari dal grande campione di golf Severiano Ballesteros, è attivo dal 2004. Il campo esprime l’orgoglio del suo insistere nella graduatoria dei “Top 100” tra i migliori campi d’Europa (6.600), valutata dagli specialisti del "Golf World" magazine. Porto Santo, un’isola lontana dal grande circuito golfistico europeo. Impegnativa da raggiungere, ma di rara bellezza, ha fatto da cornice all’ entusiasmante Master che ha visto la squadra italiana capitanata da Paolo Emilio Pacciani (Gazzetta di Parma), ed in fila Stefano Balducci (Federcalcio), Dario Bartolini (Zero Production), Marco Dal Fior (Corriere della sera - presidente AIGG), Renato D'Argenio (Messaggero Veneto), Beatrice D'Ascenzi (Freelance), Giulio Lapasini (Freelance), Roberto Roversi (Il Gazzettino), Benito Russo (Freelance) e Prisca Taruffi (RAI). Oggetto, quest’ultima della felice ed efficace scelta dello sponsor, di farle indossare gli abiti tecnici Erreà.

Il primo giro non è stato particolarmente fortunato per i nostri, ed infatti si è concluso con 22 punti di distacco dagli Austriaci, risultati poi la squadra vincitrice del Master. Nella seconda giornata, però, la squadra italiana è risalita con forte recupero (15 punti). Ha dovuto tuttavia arrendersi ai colleghi austriaci , che riuscivano a mantenere la testa ed accontentarsi di un meritatissimo secondo posto con un piccolo margine dai vincitori, realizzando il miglior punteggio della giornata (241 punti). E’ riuscita inoltre a ben figurare per le eccellenti prestazioni personali: La mitica Prisca Taruffi (miglior punteggio lordo), Renato D’Argenio (nel par 3 della buca 5 ha esultato con una “hole in one” sui 137 metri), ed il grande Dario Bartolini (vincitore del Campionato nazionale AIGG 2011), miglior punteggio netto individuale di 36 punti.

La classifica finale: Austria 459, Italia 452, Germania 435, Portogallo 405, Svezia 403, Francia 351, Spagna 339, Olanda 336. "Da campioni uscenti - conclude Paolo Pilla - abbiamo ceduto lo scettro all’Austria, ma portiamo a casa la conferma di restare ai vertici dell’EMGJ.


Galleria fotograficaGalleria fotografica