Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Senza reti dopo i supplementari, dal dischetto padroni di casa infallibili

TREVISO AVANTI DOPO I CALCI DI RIGORE

I biancocelesti avanzano in coppa Italia di LegaPro: 5-4


TREVISO - Il Treviso sconfigge la Triestina 5-4 dopo i calci di rigore e avanza al secondo turno della fase finale di coppa Italia di Lega Pro. Davanti a pochi intimi (396 spettatori), le due squadre senza molti titolari si risaprmiano sino alla lotteria dagli 11 metri dove è decisivo l'errore di Matielig.

La cronaca. Nel primo tempo le occasioni si contano sul palmo di una mano: dopo qualche tiro da fuori che tiene caldi i due portieri, il Treviso al 27' recrimina il calcio di rigore per un intervento in ritardo su Torromino steso da un difensore giuliano, ma per l'arbitro Bellotti di Verona è tutto regolare. Ancora Torromino protagonista, questa volta in negativo, al 31' quando da posizione favorevole dentro l'area, "cicca" l'assist di Gallon. E proprio il giovane proveniente dal Cagliari ha l'occasione più ghiotta della prima frazione di gioco, centrando il palo al 44' con il portiere triestino Viotti battuto. La Triestina dell'ex Gissi si vede poco, se non con qualche incursione di Abeam Danso.

Ma al rientro dagli spogliatoi arriva la prima vera azione degli ospiti, al 4' con Zattin chiamato agli straordinari sul colpo di testa di De Micco. Ma sul ribaltamento di gioco ancora Torromino impensieriva, con una bordata bloccata in due tempi, il numero uno alabardato. Stessi protagonisti al minuto 15 della ripresa ma ancora Viotti si immolava davanti all'attaccante trevigiano.

Ma dopo un inizio di seconda frazione di gioco spumeggiante, la gara va in naftalina sino al 42' quando Cristiano Rossi di testa sfiorava il bersaglio grosso per la Triestina. Ma al 44', in piena zona cesarini, il Treviso avrebbe l'occasione per chiudere la pratica con il solito Torromino che si fa ipnotizzare dal solito Viotti.

Nei supplementari non accade nulla, si va ai rigori. La sequenza:

Triestina: Gissi (gol), Matielig (fuori), Villa Rodriguez (gol), De Micco (gol), Forò (gol)

Treviso: Torromino (gol), Bandiera (gol), Beccia (gol), Brunetti (gol), Gallon (gol).