Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Agenti fermano Audi senza assicurazione: era acquistata con un assegno scoperto

ORARI DI GUIDA FUORILEGGE, MULTATO UN CAMIONISTA SU TRE

415 sanzioni per eccesso di velocitą, 41 perchč senza cintura


TREVISO - Un'auto, una Audi A6, acquistata attraverso un annuncio in internet con un assegno scoperto da 28 mila euro, incassato da un rivenditore torinese, raggirato da due truffatori, un 25enne ed un 50enne. Il raggiro è stato portato alla luce da un controllo della polizia stradale di Treviso nei pressi di un casello dell'autostrada A/27. La vettura era guidata dal 25enne che ha riferito agli agenti di dover portare il mezzo dal vero compratore, il 50enne appunto. L'auto, senza assicurazione, è stata sottoposta a fermo amministrativo. Solo contattando il venditore torinese gli agenti hanno scoperto la truffa. L'auto era con ogni probabilità destinata all'estero. Intanto sono stati presentati i dati della polizia stradale per quanto riguarda il mese di ottobre. A spiccare sono le violazioni per quanto riguarda i tempi di guida degli autotrasportatori: su 354 controllati ben 104 sforavano i limiti come documentato dal cronotachigrafo installato su ogni mezzo. Sulle 1659 multe comminate dagli agenti, nel corso di ben 428 pattugliamenti, ben 415 sono per eccesso di velocità. Sono state 41 in tutto il mese le multe per chi non mette le cinture di sicurezza in auto: a finire nel mirino soprattutto chi non le indossa nei sedili posteriori. Infine sono state 44 in tutto le violazioni per guida in stato di ebrezza.