Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Piero Casagrande è deceduto sabato mattina in un bosco a Revine Lago

MUORE TRAVOLTO DA UN ALBERO, INDAGATO IL FRATELLO

Per la Procura è un atto dovuto: non emergono infatti responsabilità


TREVISO – (gp) Iscritto nel registro degli indagati con l'ipotesi di reato di omicidio colposo. Stiamo parlando del fratello di Piero Casagrande, il 48enne di Revine Lago morto schiacciato dall'albero che stava tagliando. Si tratta di un atto dovuto proprio a tutela del fratello della vittima: non essendo ancora chiara la dinamica la Procura ha intenzione di indagare per fugare ogni dubbio sull'assenza di responsabilità da parte di Giovanni Casagrande. Si tratta difatti di una tragica fatalità, ma in questi casi gli inquirenti sono chiamati a non lasciare nulla al caso. I fatti risalgono allo scrso sabato. L'uomo era andato a fare legna, in previsione dell'imminente inverno, insieme al fratello e alla moglie, in un appezzamento di bosco di proprietà della famiglia, in località "Cave" a Revine Lago. Poco dopo le 7, il fratello ha segato il tronco di un albero, ma i due hanno calcolato male traiettoria e distanze e la pianta, nella caduta, ha investito il più giovane dei Casagrande, colpendolo alla testa e schiacciandolo. Vani gli sforzi degli altri due presenti, per tagliare a pezzi l'albero e cercare di liberare il malcapitato. L'allarme era scattato subito ma ogni tentativo di rianimare l'uomo messo in atto da medici e infermieri del Suem 118 è risultato inutile. Intanto è già stata organizzato il rosario per domani sera alle 20 presso la chiesa di San Pio X a Conegliano, stesso luogo in cui si svolgeranno i funerali del malcapitato mercoledì.