Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Protesta nazionale indetta dalle Camere Penali Italiane

DIRITTO ALLA DIFESA: 5 GIORNI DI ASTENSIONE DALLE UDIENZE

Intervista al pres. della Camera Penale di Treviso, Federico Vianelli


TREVISO – (gp) Cinque giorni di astensione dalle udienze e da tutte le attività giudiziarie per protesta. L'iniziativa a livello nazionale promossa dalle Camere Penali vuole richiamare l'attenzione dell'opinione pubblica su una serie di elementi che mirano a indebolire la funzione e la figura del difensore. Una protesta per riaffermare il diritto alla difesa degli imputati che, secondo la categoria in agitazione (gli avvocati penalisti), è stata messa in discussione. “Ti piacerebbe sapere che quando parli al telefono con il tuo avvocato c'è qualcuno che annota diligentemente ciò che vi dite e orienta la propria attività investigativa contro di te proprio in base a quanto vi siete detti? Accetteresti di raccontare al tuo avvocato tutto quanto ritieni utile per la tua difesa sapendo un pm potrebbe costringerlo a rivelargli quanto vi siete detti? Affideresti le sorti del tuo processo penale a un avvocato che si occupa indifferentemente di diritto matrimoniale, diritto tributario, diritto agrario o diritto amministrativo?”. Una serie di domande che stanno alla base dello “sciopero” indetto dal 14 al 18 novembre, e che vedrà gli avvocati scendere in piazza a Verona lunedì 14 e a Roma giovedì 17 novembre. Un tema che Radio Veneto Uno ha deciso di approfondire con il presidente della Camera Penale di Treviso, non chè segretario del Consiglio delle Camere Penali Italiane, l'avvocato Federico Vianelli.