Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Azione dalle associazioni "WWF Alta Marca" e "Martin Pescatore"

UN ESPOSTO PER ELIMINARE I VIGNETI A RIDOSSO DELLE SCUOLE

A rischio la salute dei bambini delle elementari di Vidor e Bigolino


TREVISO – (gp) Un esposto in Procura per togliere i vigneti che sorgono a ridosso delle scuole. Questo lo scopo dell'esposto presentato in Procura, e consegnato al procuratore Antonio Fojadelli, da Luciano De Biasi, presidente del “WWF Alta Marca”, Luciano Bortolomiol, presidente dell'associazione “Martin Pescatore”, e Gianluigi Salvador, referente del WWF del Veneto. Forti di 1377 firme, i tre promotori dell'iniziativa chiedono alle autorità di eliminare i vigneti a ridosso delle scuole elementari di Vidor, di Bigolino e dell'asilo nido di Refrontolo. Alla base dell'esposto, accompagnato da analisi di medici e oncologi che attesterebbero le possibili conseguenze per la salute provocate dalla vicinanza alle vigne trattate con funghicidi, insetticidi e diserbanti, la volontà di evitare che gli oltre 400 bambini di quelle scuole possano in futuro avere danni irreversibili per la loro crescita. Oltre ai risultati degli esperti, a testimoniare la pericolosità dei trattamenti sulle colline del Prosecco ci sarebbe un volantino firmato dalla Provincia di Treviso e dal Comune di Vidor che vieta l'ingresso nei vigneti per 5 mesi all'anno, da aprile ad agosto, proprio nel periodo in cui le viti vengono trattate con i prodotti pericolosi per la salute. Nell'esposto si chiede anche che i bambini vengano sottoposti, così come già accade in Toscana, in Trentino e in Friuli Venezia Giulia, a un test delle urine per capire se le sostanze nocive siano già presenti nell'organismo dei piccoli. Ai nostri microfoni presenta le ragioni dell'esposto il presidente dell'associazione “Martin Pescatore” Luciano Bortolomiol.