Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Castelfranco, inchiodate dalle telecamere di sorveglianza dell'Iper

LADRE DI PLAYSTATION IN GONNELLA ARRESTATE

In cella una 42enne giostraia e due sorelle rom di 20 e 17 anni


CASTELFRANCO - Una banda di ladre, specializzata nel furto di consolle per videogames, è stata fermata sabato scorso al centro commerciale Iper di Castelfranco. A finire in carcere tre donne, tutte residenti in via Bindoni a Treviso: si tratta di due sorelle rom, la 20enne Elizabet Levakovic ed una 17enne, ed una giostraia 42enne, Elis Benedini. Sabato scorso le tre donne sono state scoperte dalla vigilanza dopo aver trafugato uno scatolone che conteneva la playstation3: lasciato l'involucro in uno sgabuzzino, avevano poi infilato la consolle in una borsa per poi defilarsi. Ad incastrare le ladre sono state le telecamere di sorveglianza che hanno documentato anche un altro furto messo a segno dalla banda qualche giorno prima. Anche in questo caso si trattava di una Playstation che sarebbe stata poi destinata alla ricettazione.

Galleria fotograficaGalleria fotografica