Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Benetton pessima per un tempo, nella ripresa black out elettrico e Djordjevic espulso

TREVISO ANCORA KO IN EUROPA: PERDE IN CASA CON LO SPARTAK

I russi, a punteggio pieno, inguaiano Treviso, ferma ancora a zero


TREVISO - La Benetton viene sconfitta al Palaverde per 78-87 (11-17, 22-41, 49-62) dallo Spartak San Pietroburgo nellla seconda giornata di Eurocup (gruppo G). Una partita nata malissimo, con in campo una squadra, quella di casa, spenta, remissiva, senza voglia di lottare, che va a -21 senza quasi opporsi ad un avversario buono ma non trascendentale. Da segnalare nel secondo periodo anche un black out dell'energia elettrica che ha provocato la sospensione della partita per un quarto d'ora. Nel terzo quarto, dopo l'intervallo, il risveglio. Un po' di pressione difensiva trevigiana e lo Spartak va in difficoltà, ma l'espulsione di Sasha Djordjevic per proteste (poi dirà che l'ha fatto per dare una scossa alla squadra) fa tornare il San Pietroburgo sul +21. Altra reazione dei casual ed è -9, ma le bombe di Halperin e i canestri di Mavrokefalidis hanno tolto ogni speranza. Nel naufragio biancoverde si salvano solo Adrien (autore di 22 punti), Moore (19) e Gentile (16). Nell’altra sfida del gruppo G il Cedevita Zagabria passa in casa contro il Bayern Monaco 70-64 (18 Troutman, 15 Draper) e l’aggancia in classifica (1 vittoria e 1 sconfitta per entrambe le formazioni dopo 2 gare giocate. Dopo la sconfitta di Monaco questo secondo ko mette a repentaglio la qualificazione dei trevigiani al turno successivo. Benetton ancora a quota zero vittorie: martedì a Zagabria è già partita da dentro o fuori con il Cedevita.