Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Lorenzo Bristot, 47enne di Francenigo, era andato a funghi senza più tornare

RITROVATO NEL LIVENZA DOPO VENTI GIORNI DALLA SCOMPARSA

Il corpo notato dal cognato, non lontano da dove partirono le ricerche


PORDENONE - Il corpo di Lorenzo Brisot, il 47enne di Francenigo scomparso il 5 novembre scorso, è stato trovato ieri pomeriggio nel fiume Livenza a San Giovanni di Sacile (Pordenone). L'uomo era andato in cerca di funghi in una zona poco distante dal luogo dove è stato trovato il suo cadavere.
 A trovarlo è stato il cognato che dal momento della scomparsa non si era dato pace e non aveva mai smesso di cercarlo. Tornando per l'ennesima volta sul posto, l'uomo ha notato un corpo affiorare dalle acque del fiume e ha chiamato i vigili del fuoco che hanno recuperato il cadavere.

Brisot potrebbe essere stato colto da un malore proprio mentre cercava funghi o potrebbe essere scivolato nel fiume e non riuscendo più a raggiungere la riva. Lì vicino venne trovata una borsa contenente funghi, rimasta impigliata nel ramo di un albero. Per molti giorni dopo la scomparsa, squadre dei sommozzatori dei vigili del fuoco e personale della Protezione civile avevano scandagliato il fiume e battuto l'area, senza esito. A chiarire le cause del decesso ci penserà l'autopsia che verrà effettuata nei prossimi giorni.