Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Lorenzo Bristot, 47enne di Francenigo, era andato a funghi senza più tornare

RITROVATO NEL LIVENZA DOPO VENTI GIORNI DALLA SCOMPARSA

Il corpo notato dal cognato, non lontano da dove partirono le ricerche


PORDENONE - Il corpo di Lorenzo Brisot, il 47enne di Francenigo scomparso il 5 novembre scorso, è stato trovato ieri pomeriggio nel fiume Livenza a San Giovanni di Sacile (Pordenone). L'uomo era andato in cerca di funghi in una zona poco distante dal luogo dove è stato trovato il suo cadavere.
 A trovarlo è stato il cognato che dal momento della scomparsa non si era dato pace e non aveva mai smesso di cercarlo. Tornando per l'ennesima volta sul posto, l'uomo ha notato un corpo affiorare dalle acque del fiume e ha chiamato i vigili del fuoco che hanno recuperato il cadavere.

Brisot potrebbe essere stato colto da un malore proprio mentre cercava funghi o potrebbe essere scivolato nel fiume e non riuscendo più a raggiungere la riva. Lì vicino venne trovata una borsa contenente funghi, rimasta impigliata nel ramo di un albero. Per molti giorni dopo la scomparsa, squadre dei sommozzatori dei vigili del fuoco e personale della Protezione civile avevano scandagliato il fiume e battuto l'area, senza esito. A chiarire le cause del decesso ci penserà l'autopsia che verrà effettuata nei prossimi giorni.