Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

A dare l'allarme è stato il portiere dell'albergo "Ai due ragni"

ERA REDUCE DA UN ADDIO AL CELIBATO, SI PERDE LUNGO LA PONTEBBANA

Ubriaco e ferito, 33enne di Maserada soccorso dalla polizia


MASERADA - (nc) Racconterà alla polizia di essere stato reduce da una festa di addio al celibato e di essersi perso per strada. Questa la spiegazione data da un 33enne di Maserada, rintracciato dal portiere dell'albergo “Ai due ragni” di Villorba questa notte, verso le 2.40. Il giovane, ubriaco, stava barcollando sul bordo della strada ed aveva una profonda ferita alla testa. A causa dell'ingente quantità di alcool ingerita, il 33enne che vive a Maserada, sarebbe stato lasciato dai suoi amici nella piazza del Comune, avrebbe sbagliato strada e sarebbe stato vittima di un'aggressione. Un'ora prima altro “avvistamento” questa volta lungo la strada Ovest, all'incrocio con via San Pelajo: questa volta a passeggio la polizia ha trovato un 30enne trevigiano armato di un coltello a serramanico. L'uomo, alla vista della volante della polizia, ha gettato via l'arma che è poi stata recuperata. A segnalare la presenza dell'uomo era stato un automobilista di passaggio che era stato da lui minacciato proprio con il coltello.