Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/215: ALLA MONTECCHIA VA IN SCENA IL BANCA GENERALI INVITATIONAL

Quarta tappa del circuito sponsorizzato dal gruppo bancario


SELVAZZANO DENTRO (PD) - In un ambiente speciale, la gara di golf 18 buche stableford, contrassegnata dall’esclusività e dal prestigio di “Banca Generali Private”. Era la quarta delle sette tappe del “Trofeo di golf area nord est” sponsorizzato da Banca...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/214: IL CHALLENGE AIGG RITORNA IN VENETO

Giornalisti golfisti impegnati a Frassanelle e al Colli Berici


PADOVA/VICENZA - Il Challenge dei Giornalisti Golfisti d’Italia 2018, dopo le giornate romane è arrivato in Veneto, nel padovano e nel vicentino. Abbiamo giocato in due particolarissimi Campi, ambientati in luoghi molto interessanti. Nella prima giornata abbiamo goduto della...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/213: BUBBA WATSON RE DEL MATCH PLAY

Ad Austin la seconda tappa del World Golf Championship


TREVISO - Sul percorso dell’Austin CC nel Texas, si è giocato il secondo dei quattro eventi stagionali del World Golf Championship, il mini circuito mondiale Match Play, le cui gare sono di livello solo di poco inferiore ai major e il cui montepremi ammonta a 10 milioni di dollari....continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'esordio letterario di Giovanna Zucca

IL LIBRO: MANI CALDE

Intervista all'autrice. Ascolta lo speciale


(ag) In questo speciale di Veneto Uno Con Voi parliamo di un esordio letterario. Mani calde di Giovanna Zucca, Fazi Editore, un libro toccante e delicato ambientato tra le corsie di un ospedale, e scritto da chi ogni giorno, per lavoro, frequenta queste corsie: Giovanna Zucca è, infatti, un'infermiera strumentista e aiuto-anestesista dell'ospedale di Treviso. Protagonista di Mani calde è il piccolo Davide, un bambino di nove anni che rimane in coma a seguito di un incidente stradale con la mamma. A curarlo sarà l'algido dottor Bozzi, genio della neurochirurgia senza alcuna empatia con il prossimo. Ma tra il chirurgo e Davide si sviluppa un curioso rapporto, un dialogo muto. Tutto comincia da un contatto delle mani…

Anticipiamo, assieme all’autrice Giovanna Zucca, i tratti dei personaggi e le dinamiche affrontate in queste pagine. Vi auguriamo un buon ascolto e una buona lettura!