Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'esordio letterario di Giovanna Zucca

IL LIBRO: MANI CALDE

Intervista all'autrice. Ascolta lo speciale


(ag) In questo speciale di Veneto Uno Con Voi parliamo di un esordio letterario. Mani calde di Giovanna Zucca, Fazi Editore, un libro toccante e delicato ambientato tra le corsie di un ospedale, e scritto da chi ogni giorno, per lavoro, frequenta queste corsie: Giovanna Zucca è, infatti, un'infermiera strumentista e aiuto-anestesista dell'ospedale di Treviso. Protagonista di Mani calde è il piccolo Davide, un bambino di nove anni che rimane in coma a seguito di un incidente stradale con la mamma. A curarlo sarà l'algido dottor Bozzi, genio della neurochirurgia senza alcuna empatia con il prossimo. Ma tra il chirurgo e Davide si sviluppa un curioso rapporto, un dialogo muto. Tutto comincia da un contatto delle mani…

Anticipiamo, assieme all’autrice Giovanna Zucca, i tratti dei personaggi e le dinamiche affrontate in queste pagine. Vi auguriamo un buon ascolto e una buona lettura!