Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Ai domiciliari il complice moglianese e la fidanzata del trafficante

EROINA SCAMBIATA IN AUTOSTRADA, SGOMINATA BANDA ITALO-TUNISINA

In carcere nove componenti, tra questi il 37enne Simone Freschi


CONEGLIANO - Nove arresti in carcere, tre persone finite ai domiciliari e tre con obbligo di firma: questo il bilancio di una vasta operazione antidroga portata avanti dalla squadra mobile di Venezia coordinata dalla Procura lagunare che ha sgominato una vasta organizzazione italo-tunisina che si occupava del traffico di eroina tra le province di Treviso, Padova e Venezia. La polvere bianca arrivava da Modena fino a Padova e poi spedita nel veneziano e nel trevigiano, principalmente nelle zona di Conegliano e Mogliano. La tecnica dei corrieri era del tutto particolare: gli scambi delle partite di sostanza avvenivano in autostrada in prossimità del casello, eludendo così i controlli delle forze dell'ordine. L'indagine per quanto riguarda la Marca prende vita dall'arresto di un 37enne coneglianese, Simone Freschi, pizzicato dalla polizia durante uno dei suoi frequenti viaggi di rifornimento tra Padova e Conegliano. Ai domiciliari è finito anche un moglianese 46enne, Fabrizio Castraberti, suo principale luogotenente oltre alla fidanzata di Simone Freschi, la 30enne Alessandra Bariviera, ed un 28enne di Conegliano, Francesco De Vido. Obbligo di dimora per un altro componente della banda, un 41enne di San Pietro di Feletto, Massimo Mantovani.

Galleria fotograficaGalleria fotografica