Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Dalla prossima estate, illuminazione a led in viale della Repubblica

IL COMUNE ACCENDE LA LUCE A CANIZZANO

In via Cornare 57 lampioni: opera da 240mila euro, pronta a marzo


TREVISO - (mz) Si accende la luce a Canizzano. Il Comune realizzerà l'impianto di illuminazione di via Cornare, penultima laterale sinistra di strada di Canizzano, prima del confine con Quinto. Nella via, finora “al buio”, verranno messi in opera 57 lampioni: 240mila euro l'importo del progetto, i lavori inizieranno lunedì 5 dicembre e, salvo imprevisti, dovrebbero terminare per la prossima primavera. L'impianto sarà dotato anche di un reattore elettrico, un dispositivo per regolare, a distanza, la potenza di ogni singolo lampione: l'intensità verrà ridotta da mezzanotte all'alba, in modo da risparmiare elettricità. Con questo intervento, verrà coperta pressoché tutta la città: l'ultima operazione toccherà viale della Repubblica. Qui, per la metà dell'anno prossimo, dovrebbe essere attiva la nuova illuminazione con 43 punti luce a led, i primi con questo sistema installati a Treviso. Poi si passerà ad ammodernare gli impianti esistenti: il Comune gestisce 14mila “centri luminosi”, poco meno della metà dovranno essere aggiornati. Le prime a dover essere sostituite, un migliaio di lampade a vapori di mercurio, fuori legge dal 2015. Ai nostri microfoni, illustra l'intervento Giuseppe Basso, assessore ai Lavori pubblici del Comune.