Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Vinse la Sportful Dolomiti race, mano pesante della Fci

CEDE PETTORALE ALL'AMICO "PORTOGHESE", STANGATA PER CICLOAMATORE

Stop di un anno per il 26enne trevigiano Sorrenti Mazzocchi


TREVISO - Per un anno non potrà prendere parte a nessuna Granfondo di ciclismo organizzata dalla federazione italiana. Mano pesante della commissione disciplinare federale della Fci che su richiesta del Procuratore federale Gianluca Santilli ha sospeso il ciclista amatoriale Giuseppe Sorrenti Mazzocchi, 26enne avvocato trevigiano. Lo scorso 10 luglio il cicloamatore aveva trionfato nella Sportful Dolomiti Race 2011 che si è svolta nel feltrino: nel corso della gara aveva ceduto il pettorale dell'anno prima ad un amico, Fabio Tugnoli che potè gareggiare senza pagare l'iscrizione. Il comportamento scorretto di Giuseppe Sorrenti Mazzocchi fu scoperto perché il numero ceduto all'amico era già stato assegnato e ad un corridore che era invece regolarmente iscritto.