Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Vinse la Sportful Dolomiti race, mano pesante della Fci

CEDE PETTORALE ALL'AMICO "PORTOGHESE", STANGATA PER CICLOAMATORE

Stop di un anno per il 26enne trevigiano Sorrenti Mazzocchi


TREVISO - Per un anno non potrà prendere parte a nessuna Granfondo di ciclismo organizzata dalla federazione italiana. Mano pesante della commissione disciplinare federale della Fci che su richiesta del Procuratore federale Gianluca Santilli ha sospeso il ciclista amatoriale Giuseppe Sorrenti Mazzocchi, 26enne avvocato trevigiano. Lo scorso 10 luglio il cicloamatore aveva trionfato nella Sportful Dolomiti Race 2011 che si è svolta nel feltrino: nel corso della gara aveva ceduto il pettorale dell'anno prima ad un amico, Fabio Tugnoli che potè gareggiare senza pagare l'iscrizione. Il comportamento scorretto di Giuseppe Sorrenti Mazzocchi fu scoperto perché il numero ceduto all'amico era già stato assegnato e ad un corridore che era invece regolarmente iscritto.