Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Senza cellulare e soldi, si faceva ospitare dagli amici

MADRE LO SGRIDA, 16ENNE SCAPPA DI CASA

Studente magrebino ritrovato dai carabinieri


TREVISO - Era scappato di casa lo scorso primo dicembre: è uscito di casa per andare a scuola e di lui si sono perse le tracce. Protagonista della vicenda un 16enne marocchino che è stato ritrovato ieri pomeriggio a Treviso, nei pressi di via Lungosile Mattei. La scomparsa del ragazzo, studente in un istituto professionale di Treviso, è stata denunciata dalla madre solo domenica mattina. Nel frattempo il giovane che si era dileguato senza cellulare e senza soldi, è stato ospitato da alcuni amici. A provocare la sua fuga sarebbero state le sgridate frequenti della madre che si lamentava del fatto che il figlio frequentasse ragazzi marocchini molto più grandi di lui. Già verso le 16.30 di domenica il 16enne è tornato a casa.