Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Quarello (Pd): "Metterà a nudo lo spreco enorme di denaro per Sant'Artemio"

MURARO ACCUSA MONTI: "E' UN GOLPE ANTIDEMOCRATICO"

Il presidente della Provincia contro la nuova manovra


TREVISO - "Il taglio alle Province è un golpe antidemocratico", non usa mezzi termini il presidente dell'ente trevigiano Leonardo Muraro interpellato sui radicali cambiamenti inseriti nella nuova manovra varata dal neo Governo Monti. Dalla riunione dell'Unione delle Province Italiane riunitesi a Roma, il presidente trevigiano condanna i cambiamenti voluti dal nuovo governo - in primis l'eliminazione delle giunte - che andrebbero a togliere ai cittadini quanto loro stessi avrebbero votato e quindi voluto. La Provincia infatti dovrebbe diventare un organo non più eletto dal popolo ma sarebbe riporta alla funzione di organo di indirizzo e coordinamento. "Il fatto grave è che questa decisione anti-costituzionale è stata presa da un presidente del Consiglio non eletto dal popolo, e voluto da un presidente della Repubblica uscito dalla sinistra, comunista" ha concluso Muraro. Contrario a Muraro invece, è il pensiero del segretario provinciale del Partito Democratico trevigiano Enrico Quarello che plaude alla iniziativa del presidente del consiglio Mario Monti. “Questo provvedimento metterà a nudo lo spreco enorme di denaro operato in questi anni da scelte sovradimensionate che Lega e Pdl hanno operato e che hanno portato alla realizzazione di Sant’Artemio. Per capire che il ruolo delle provincie era destinato a essere rivisto e calibrato non serviva il Governo Monti ma una “ barra politica” che mette al primo posto bisogni e quindi servizi ai cittadini. Sant’Artemio si poteva così già immaginare sproporzionato per ospitare le funzioni di una provincia mentre è il luogo ideale dove fare un campus di alta specializzazione a livello internazionale per attrarre le migliori intelligenze e magari fare la prima scuola interamente in inglese!”