Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ha acquistato duemila euro in profumi e vestiti

COMMESSO NEI GUAI, SPESE PAZZE CON LA CARTA DI CREDITO DI UNA CLIENTE

Scoperto 38enne trevigiano denunciato per furto


TREVISO - Ha fatto spese pazze, oltre duemila euro tra vestiti e profumi, con la carta di credito di una cliente. A finire nei guai un noto commesso 38enne del centro di Treviso. Il giovane che lavora in un noto negozio di abbigliamento si è appropriato lo scorso primo dicembre della carta di credito di una 44enne donna francese, sposata con un trevigiano. La signora aveva fatto acquisti proprio nel negozio in cui il 38enne lavora ed a lui aveva consegnato la tessera per pagare alcuni vestiti del costo di 188 euro: la donna, forse distratta si è dimenticata della carta di credito ed è uscita. Il commesso, ingolosito dalla possibilità di spendere e spandere, non ci ha pensato su e si è dato a spese pazze: ha acquistato 910 euro in capi di abbigliamento, 526 euro in profumi, ha fatto il pieno di benzina alla sua auto, ha speso perfino 500 euro nel suo negozio ed infine si è pure concesso il lusso di offrire da bere agli amici. A denunciare il tutto ai carabinieri è stato il marito della 44enne che aveva ricevuto via sms la segnalazione di quelle spese davvero inconsuete. Quando la donna si è resa conto di aver smarrito la tessera è scattata la denuncia e l'indagine dei carabinieri. Il 38enne, scoperto, è stato denunciato per furto, ha ammesso tutte le sue responsabilità ed è stato costretto a restituire tutto il materiale acquistato.