Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Finanza e speranza per il futuro gli altri temi

"IL LAVORO VA ACCETTATO ANCHE SE NON È QUELLO DESIDERATO"

Così Monsignor Gardin nell'incontro di Natale con i politici trevigiani


TREVISO - Un intervento centrato sul lavoro: l'ha rivolto il vescovo di Treviso, Gianfranco Agostino Gardin a parlamentari, sindaci ed amministratori locali trevigiani e veneziani dei comuni compresi nella diocesi, in occasione del tradizionale scambio di auguri natalizi in Vescovado. “Il diritto al lavoro è contestuale al dovere di applicarmi anche se non perfettamente soddisfatto per la sua precisa corrispondenza agli studi compiuti ha ammonito il presule -. Il lavoro serve per gli altri e solo in funzione dell’utilità per gli altri diventa arricchimento per me”. E monsignor Gardin ha sottolineato anche che limitarsi a rivendicare i diritti acquisiti “porta con sé il temibile rischio che le generazioni future si trovino impotenti e impoverite”. Il vescovo ha però messo in guardia anche contro gli effetti perversi della crisi e le degenerazioni provocate dall'eccessivo potere della finanza. Un'analisi condivisa da Leonardo Muraro, presidente della Provincia di Treviso, nel suo saluto di risposta, mentre Giancarlo Gentilini ha sollecitato alla chiesa trevigiana una maggior presenza tra la gente: "Quando un solo prete deve occuparsi di tre o quattrio parrochie - ha affermato lo "Sceriffo" rivolto al vescovo - non è più un parroco, ma un mero funzionario ecclesiastico".

Galleria fotograficaGalleria fotografica