Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Brutta prestazione dei trevigiani, sovrastati a rimbalzo

ORTNER E VIGGIANO NON BASTANO: VIRTUS BATTE BENETTON 74-61

Buon esordio dell'austriaco, ma il resto è un disastro


CANADIAN SOLAR – BENETTON TREVISO 74-61
(18-13; 32-29; 52-44)
CANADIAN: Koponen 15 (4/11; 1/6), Vitali L. 6 (2/4; 0/2), Poeta 14 (2/3; 2/5), Gigli 8 (3/5 da 2), Sanikidze 7 (1/1; 1/6), Gailius 13 (6/10; 0/3), Canelo ne, Quaglia ne, Lang 4 (1/4 da 2), Werner 3 (0/1; 1/1), Vitali M.  4 (1/1 da 3), Douglas  -Roberts ne. All. Finelli.
BENETTON: Ortner 18 (8/10 da 2), Becirovic 13 (3/6; 0/6), Masocco ne, Bulleri 6 (1/4; 1/3), De Nicolao (0/3 da 2), Thomas 5 (0/1; 1/6), Sandri (0/1 da 3), Cuccarolo, Gaspardo ne, Moldoveanu 7 (2/5; 1/4), Wojciechowski ne, Viggiano 12 (3/7; 2/5). All. Djordjevic.
Arbitri: Cicoria, Sardella, Biggi
Note: Usciti per 5 falli: Bulleri a 32’e 9”, De Nicolao a 37’ e 3”. Tiri da due: Canadian 19/42, Benetton 17/36; Tiri da tre: Canadian 6/24, Benetton 5/25; Tiri liberi: Canadian 18/30, Benetton 12/14; Rimbalzi: Canadian 53, Benetton 34; Assist: Canadian 16, Benetton 10.

CASALECCHIO La Benetton Basket viene sconfitta 74-61 dalla Canadian Solar Bologna alla Unipol Arena di Casalecchio di Reno e interrompe così la sua serie positiva in campionato di due vittorie consecutive. Match in equilibrio nei primi due quarti con i due nuovi giocatori subito in quintetto, Viggiano e Ortner. La squadra biancoverde subisce un 10-0 nel terzo quarto che regala alla Virtus il +14 ma ha la forza di tornare sotto con la precisione di Becirovic che trascina Treviso fino al -6. A nulla vale la rimonta, la Benetton sbaglia molto (36% dal campo) e subisce a rimbalzo, e a 3’ dalla fine con Ortner sugli scudi, Poeta infila due bombe di fila che valgono di nuovo il +14 dei padroni di casa. Grande avvio del nuovo acquisto Ortner, 18 punti (8/10 da 2 e 8 rimbalzi), e in crescita Viggiano, che sulla sirena di fine terzo quarto trova un canestro pazzesco. Per Treviso risulta pesante il confronto a rimbalzo, specialmente nei rimbalzi offensivi (22-9, 53-34 totali). Molte le palle perse, 19 per le V nere, così come per i biancoverdi.

LA CRONACA - In quintetto Sasha Djordjevic inserisce subito i nuovi innesti: De Nicolao, Thomas, Viggiano, Moldoveanu e Ortner partono dalla palla a due. Si sblocca subito Ortner in post-alto che in 3’ segna 6 punti. La Virtus soffre la difesa aggressiva trevigiana ma colpisce con un alley-oop costruito da Poeta e finalizzato da Gailius. 2-2 al 2’, prima della bomba di Koponen. Con qualche rimbalzo offensivo azzannato la Virtus al 5’ prova ad accelerare: 12-8 sul tap-in dell’ex Gigli. Complice qualche palla persa trevigiana, Bologna può trovare qualche canestro facile, Bulleri però reagisce con un gioco da 3 punti che regala alla Benetton il -2: 13-11 all’8’. I virtussini sfruttano il bonus e dalla lunetta sfruttano i liberi e vanno sul +5 alla prima sirena (18-13).

Bulleri parte forte, mette una tripla in avvio e riporta a -2 Treviso (18-16). La Virtus replica, aumenta il vantaggio (+6) anche se la Benetton con una tripla di Moldoveanu non ci mette molto a tornare a distanza (22-19). Al 14’, sul -3, la zona trevigiana non produce gli effetti sperati: la Virtus ruba palla e vola sempre in contropiede prendendosi il +7 con Gailius (6/13): 26-19 al 16’. La partita, è costellata dagli errori, su entrambi i fronti. Viggiano si sblocca, ma i biancoverdi continuano a soffrire con la Virtus che arriva prima sul pallone quando c’è da andare a rimbalzo (11 rimbalzi offensivi a 5). Dal 26-21 il solito “Big Ben” Ortner si fa carico di infilare nella retina i punti del -1 (28-27). A 30” dalla fine del primo tempo Michele Vitali subisce fallo sul tiro da 3 che entra a canestro, e colpisce dala lunetta per il 32-27. Becirovic ai liberi fissa il punteggio sul 32-29.

Nella ripresa parte bene Sandri che per poco non mette una super-tripla. Bologna però sfrutta ancora il gioco in contropiede con Poeta e Koponen; 7-0 di parzialino e Virtus avanti di 10 (39-29 al 23’). Arrotonda a 10-0 il break Sanikidze così Djordjevic è costretto a chiamare timeout per strigliare i suoi. Spezza il parziale Becirovic, Bologna però alza ancora il pallone per i propri lunghi e trova schiacciate facili (44-33 al 25’) compresi alcuni liberi figli del bonus di falli biancoverde raggiunto. La Benetton ritrova confidenza coi tiri da distante con Viggiano che riagguanta il -10 (46-36 al 27’) anche se Koponen risponde allo stesso modo trovando il +14, massimo vantaggio bianconero. Becirovic e Thomas non alzano bandiera bianca, e dal 50-36 con un 5-0 rapido fanno 50-41 riaprendo il match. Sulla sirena Viggiano trova il canestro col un tiro oltre la metà campo e la Benetton inizia l’ultimo quarto sul -8 (52-44).

Il nuovo numero 20 prende fiducia siglando il -6, anche se Werner da 3 rispedisce a distanza i biancoverdi: 55-46 (31’). Gli arbitri sanzionano un tecnico a capitan Bulleri che esce per 5 falli. I liberi di Koponen non scavano un solco perché Ortner con un gioco da 3 punti fa tornare sul -8 la Benetton (57-49 al 36’). I biancoverdi non mollano, restano 8 punti sotto, fino alla bomba di Poeta per il -12, 63-51 al 37’ sul timeout richiesto da Djordjevic. Ortner risponde, ma Poeta ancora una volta colpisce da distante per il 66-54 del 38’. Gailius in contropiede si riprende il -14 (68-54) e chiude la partita (5 schiacciate per lui). C’è tempo per un fallo tecnico fischiato a Sanikidze a 49” dalla sirena. Il match finisce per la Virtus Bologna 74-61.