Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Intervista all'autrice Antonella Stelitano

IL LIBRO: SPORT, UNIONE EUROPEA E DIRITTI UMANI

Il fenomeno sportivo e le sue funzioni nelle normative comunitarie e internazionali


(ag) Affrontare il tema dei diritti umani attraverso lo sport. E' questo l'obiettivo del libro “Sport, Unione europea e diritti umani. Il fenomeno sportivo e le sue funzioni nelle normative comunitarie e internazionali” a firma di Jacopo Tognon e Antonella Stelitano, pubblicato dalla casa editrice Cleup di Padova per la collana “ I Quaderni del Centro diritti umani”.

Lo sport è da sempre una dimensione importante per la crescita e la socializzazione dell'individuo, ma nel secolo scorso ha conosciuto un'importante evoluzione all'interno della società: è diventato fenomeno di massa, dimostrandosi un rilevante veicolo di comunicazione in molti settori della collettività.

A livello internazionale il fenomeno sportivo dimostra il suo valido ruolo nel favorire la pace e la solidarietà tra i popoli e gli Stati, ed è questo uno dei temi affrontati nel volume di Tognon e Stelitano. Tra i vari argomenti trattati emergono anche questioni di natura etico/morale: dal doping, alla condizione giuridica dello straniero, allo sport inteso come business spinto. Il libro, a partire da queste problematiche, illustra la necessità di un ordinamento sportivo sovranazionale, in primo luogo a livello europeo. Il volume fornisce una visione del fenomeno sportivo a partire dalle principali strutture di gestione, dalle implicazioni sulle normative comunitarie, al contributo che lo stesso puo' portare nel campo della tutela e promozione dei diritti umani.

Gli autori: Jacopo Tognon è avvocato e si occupa di giustizia sportiva. E' giudice unico della Federazione Ciclistica Italiana e docente di Diritti umani e sport all'università di Padova. Antonella Stelitano, esperta di sport, pace e diritti umani, lavora presso una Fondazione.

Sul volume “Sport, Unione europea e diritti umani. Il fenomeno sportivo e le sue funzioni nelle normative comunitarie e internazionali” l'intervista di Alessandra Ghizzo, all'autrice Antonella Stelitano.



Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
20/12/2011 - Il Libro: Mangia che ti passa
12/12/2011 - Il libro: Storia della danza italiana
05/12/2011 - Il libro: La dinastia Stucky
28/11/2011 - Il libro: Mani calde