Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/266: MANDARE IN BUCA GLI OSTACOLI DELLA VITA

A Sala Baganza, l'open internazionale per disabili


PARMA - Giunto ormai alla 19esima edizione, si è giocato a Parma, nel bel campo da golf del Ducato di Sala Baganza, il torneo internazionale per golfisti paralimpici. Il campo è un parkland, inserito nel Podere d’Ombriano, già antica residenza di caccia dei Duchi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/265: KOEPKA FA SUO IL SECONDO MAJOR DI STAGIONE

Disputato per la prima volta a maggio, il Championship regala spettacolo


FARMINGDALE (USA) - Il secondo major, il Championship, giunto alla 101ª edizione, ha luogo per la prima volta a Farmingdale, nel Long Island, stato di New York, sul difficile percorso del Bethpage Black Course (par 70), che sarà sede della Ryder Cup 2024. È la prima volta che si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/264: PIERO TARUFFI, L'"UOMO FRECCIA"

Un evento alla Montecchia celebra l'ingegnere- pilota


PADOVA - Atleti, piloti, e Vip al Golf della Montecchia, sabato 25 maggio, a celebrare Piero Taruffi, la “Volpe argentata”. L’evento, nella sua terza edizione, intende essere una giornata di celebrazione dell’indimenticabile pilota. Ci sarà il concorso di eleganza...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Intervista all'autrice Antonella Stelitano

IL LIBRO: SPORT, UNIONE EUROPEA E DIRITTI UMANI

Il fenomeno sportivo e le sue funzioni nelle normative comunitarie e internazionali


(ag) Affrontare il tema dei diritti umani attraverso lo sport. E' questo l'obiettivo del libro “Sport, Unione europea e diritti umani. Il fenomeno sportivo e le sue funzioni nelle normative comunitarie e internazionali” a firma di Jacopo Tognon e Antonella Stelitano, pubblicato dalla casa editrice Cleup di Padova per la collana “ I Quaderni del Centro diritti umani”.

Lo sport è da sempre una dimensione importante per la crescita e la socializzazione dell'individuo, ma nel secolo scorso ha conosciuto un'importante evoluzione all'interno della società: è diventato fenomeno di massa, dimostrandosi un rilevante veicolo di comunicazione in molti settori della collettività.

A livello internazionale il fenomeno sportivo dimostra il suo valido ruolo nel favorire la pace e la solidarietà tra i popoli e gli Stati, ed è questo uno dei temi affrontati nel volume di Tognon e Stelitano. Tra i vari argomenti trattati emergono anche questioni di natura etico/morale: dal doping, alla condizione giuridica dello straniero, allo sport inteso come business spinto. Il libro, a partire da queste problematiche, illustra la necessità di un ordinamento sportivo sovranazionale, in primo luogo a livello europeo. Il volume fornisce una visione del fenomeno sportivo a partire dalle principali strutture di gestione, dalle implicazioni sulle normative comunitarie, al contributo che lo stesso puo' portare nel campo della tutela e promozione dei diritti umani.

Gli autori: Jacopo Tognon è avvocato e si occupa di giustizia sportiva. E' giudice unico della Federazione Ciclistica Italiana e docente di Diritti umani e sport all'università di Padova. Antonella Stelitano, esperta di sport, pace e diritti umani, lavora presso una Fondazione.

Sul volume “Sport, Unione europea e diritti umani. Il fenomeno sportivo e le sue funzioni nelle normative comunitarie e internazionali” l'intervista di Alessandra Ghizzo, all'autrice Antonella Stelitano.



Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
20/12/2011 - Il Libro: Mangia che ti passa
12/12/2011 - Il libro: Storia della danza italiana
05/12/2011 - Il libro: La dinastia Stucky
28/11/2011 - Il libro: Mani calde