Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'incidente a Loria poco dopo la mezzanotte in via Villa Castion

AUTO CONTRO MURO: DUE MORTI CARBONIZZATI

Le vittime sono stranieri, due passeggeri ancora gravissimi


LORIA – (gp) Due morti carbonizzati e due feriti gravi: le vittime sono un albanese di 17 anni, Roger Nani, calciatore del Fossalunga ed un kossovaro che era alla guida della vettura di proprietà della fidanzata; ustionati gravemente due macedoni tra i 18 e i 21 anni. Questo il bilancio di un terribile schianto avvenuto poco dopo la mezzanotte a Castion di Loria, in via Villa Castion. L'auto, una Fiat Punto con le quattro persone a bordo è uscita di strada nei pressi di una curva a sinistra ed è andata a schiantarsi violentemente contro un muretto, ribaltandosi e prendendo fuoco. Due dei passeggeri, rimasti incastrati tra le lamiere, sono stati avvolti dalle fiamme e sono morti carbonizzati. Gravemente ustionati gli altri due occupanti che sono stati trasportati dai sanitari del Suem 118 uno all'ospedale di Bassano del Grappa e l'altro a quello di Castelfranco Veneto: per entrambi, considerata la criticità del quadro clinico, è stato poi disposto il trasferimento al Centro Grandi Ustionati di Padova. Sul posto anche i vigili del fuoco che hanno lavorato per oltre tre ore prima di riuscire a estrarre i corpi delle due persone rimaste all'interno dell'abitacolo. Si tratta di due macedoni di cui al momento non sono ancora state rese note le generalità, considerata anche la difficoltà nel riconoscimento delle salme.