Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Ho bevuto solo due bicchieri di vino", aveva un tasso di 1,89 gr/l

VIA LA PATENTE, SCAPPA DAI CARABINIERI ED ╚ INSEGUITO DA MOGLIE E COGNATO

Carbonera: 52enne di Maserada ubriaco finisce fuori strada


CARBONERA - Completamente ubriaco ha perso il controllo della sua Range Rover ed è finito fuori strada, travolgendo la recinzione di un'abitazione e con il mezzo di traverso. Autore di questo “fuori pista” un 52enne di Maserada che lo scorso 6 gennaio stava percorrendo via Callegari a Carbonera: in auto con lui anche la moglie ed il cognato. Sottoposto ad alcool-test l'uomo ha fatto registrare un tasso di 1,89 gr/l. Al momento di firmare il verbale dei carabinieri che prevedevano il ritiro della patente di guida l'uomo ha prima cercato di giustificarsi, dicendo di aver bevuto solo “due bicchieri di vino”, poi è improvvisamente fuggito di corsa. Una sceneggiata quasi comica quella tentata dall'uomo il quale, peraltro inseguito da moglie e cognato, minacciava di volersi uccidere con una fantomatica pistola o gettandosi in un fiume poco distante (nella zona non risulta però la presenza di nessun corso d'acqua). Per l'uomo, tornata la calma, è scattato il ricovero al Ca' Foncello di Treviso anche se per i sanitari del Suem118 non è stato semplice convincerlo. Durante questi ultimi tre giorni i carabinieri hanno ritirato altre tre patenti: si tratta di un 34enne patavino, pizzicato sabato notte a Preganziol con un tasso di 1,21 gr/l. Stessa sorte anche per un 23enne marocchino ed un operaio di Roncade di 22 anni.

Galleria fotograficaGalleria fotografica