Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Recuperate 60 tra statue, vasi e oggetti votivi

RESTA DISOCCUPATO, SACCHEGGIA I CIMITERI: 50ENNE INCASTRATO

Ex operaio di Vidor si finge fiorista per rivendere gli oggetti sacri


VALDOBBIADENE - Faceva razzia all'interno dei cimiteri della zona di Vidor e Valdobbiadene ma si sospetta che i furti di statue, vasi ed altro materiale votivo venissero effettuati anche nel montebellunese e fuori provincia. E' stato incastrato dai carabinieri di Valdobbiadene l'autore dei saccheggi: si tratta di B.V., un 50enne di Vidor, senza precedenti, ex operaio, disoccupato dai primi mesi del 2011. Per lui è scattata una denuncia per furto aggravato e ricettazione. Il materiale, rubato dalle tombe veniva rivenduto ad un negozio di oggetti usati di Montebelluna: si spacciava con i titolari come ex-fiorista. Grazie anche alla collaborazione del negoziante i carabinieri sono arrivati al “ladro dei cimiteri” e al recupero di oltre 60 tra vasi e statue in bronzo ed ottone: materiale del valore di decine di migliaia di euro. Al momento solo cinque gli oggetti votivi resi ai proprietari; c'è anche chi ha subito più furti nel tempo e non sarebbero state risparmiate nemmeno le tombe dei bambini. Tutto il materiale rinvenuto è ora a disposizione di chi ne reclamasse la proprietà presso la caserma dei carabinieri di Valdobbiedene. L'uomo denunciato ha ammesso le proprie responsabilità e sta collaborando con gli investigatori.

Galleria fotograficaGalleria fotografica