Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Blitz dei carabinieri, centinaia di preservativi nascosti in frigo

RESANA: SEGREGATA IN CASA, ERA LA STAKANOVISTA DEL SESSO

Alcova in via Giorgione: dieci clienti al giorno per una 29enne cinese


RESANA - Viveva segregata in un appartamento di via Giorgione a Resana: è qui che quotidianamente accoglieva una decina di clienti da soddisfare sessualmente in un'alcova scoperta la scorsa settimana dai carabinieri di Castelfranco e dalla polizia locale. Viveva da prigioniera, con la spesa portata settimanalmente dai suoi sfruttatori, una 29enne cinese, irregolare. A farla arrivare dall'oriente con il miraggio di un lavoro e poi sistemata a Resana erano un 59enne e la compagna 40enne: entrambi cinesi e ora irreperibili sono accusati di sfruttamento e favoreggiamento alla prostituzione. Le prestazioni di questa “stakanovista del sesso” erano pubblicizzate come “massaggi” nel settimanale di annunci “Aladino by night”: ogni due, tre giorni i suoi sfruttatori venivano a prelevare il denaro guadagnato grazie alle sue prestazioni. Il patto era ben chiaro: ogni rapporto sessuale veniva fatto pagare 50 euro, di cui 30 finivano alla coppia di cinesi, 20 alla prostituta. Ritrovata nel frigorifero una bottiglia di latte vuota in cui erano occultati almeno cento preservativi. Decine i clienti del “bordello” di via Giorgione: tra questi anche un pensionato, sposato e nonno di due nipotini che è stato chiamato dai carabinieri a testimoniare circa le sue frequenti visite di piacere alla 29enne che ora sarà espulsa.

Galleria fotograficaGalleria fotografica