Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Denaro e titoli ritirati dalla banca per paura di prelievi forzosi

ANZIANO NASCONDE 100MILA EURO E BOT IN CASA: FURTO CON GIALLO

Misterioso colpo messo a segno ai danni di un 78enne: indaga la polizia


TREVISO - Temeva forse un prelievo forzoso dai suoi conti correnti o peggio di vedersi portare via dalle banche il suo capitale: così un 78enne trevigiano ha pensato bene di ritirare oltre 100mila euro oltre a bot e titoli di stato e di nascondere tutto in casa. Il denaro era stato suddiviso, racconterà alla polizia, in due buste poi nascoste all'interno della sua abitazione, nella prima periferia di Treviso. L'anziano ha però avuto qualche giorno fa una bruttissima sorpresa: le buste sono misteriosamente sparite, tanto da costringerlo a recarsi in Questura a sporgere denuncia. “Per fortuna -avrebbe detto l'uomo- non mi hanno portato via anche bot e titoli”. Sull'episodio indaga ora la polizia che vaglia, tra le piste investigative, l'ipotesi di un furto messo a segno da una persona molto vicina all'uomo. L'anziano ha riferito di aver controllato i suoi averi solo venti giorni fa.

Galleria fotograficaGalleria fotografica