Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Solo un terzo dei contratti a tempo indeterminato

LE AZIENDE CERCANO COMMESSI, CUOCHI ED OPERAI SPECIALIZZATI

Nei primi tre mesi dell'anno programmate 1.630 assunzioni


TREVISO - Non solo licenziamenti: il mercato del lavoro trevigiano crea anche nuove opportunità. Sono 1.630 le assunzioni programmate nei primi tre mesi dell’anno nelle imprese della Marca, un numero superiore a quello stimato nell’ultimo trimestre del 2011. E si sale a quasi 3.500 unità, se si considerano anche gli interinali o le collaborazioni. A fare il computo, è l’Indagine Excelsior, periodica rilevazione a cura delle Camere di commercio sui fabbisogni occupazionali. Solo un terzo degli ingressi, tuttavia, avverranno con contratti a tempo indeterminato (comunque più della media regionale, ferma al 28%), contro in 54% impieghi a termine. Si cercano soprattutto commessi, operai specializzati in elettromeccanica e metalmeccanica, addetti al magazzino e alle spedizioni, cuochi e camerieri, tecnici amministrativi, finanziari, bancari. Anzi, le aziende prevedono di avere difficoltà a reperire circa il 15% di queste figure. Il 60% dei posti è a disposizione nel settore dei servizi ed il 54% in ditte con più di cinquanta dipendenti. Più della metà delle domande di lavoro pone come requisito una precedente esperienza nel campo e la maggioranza è rivolta a personale italiano: solo il 12% delle assunzioni è previsto per lavoratori immigrati.