Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La società chiede un mese di tregua sul fronte economico "lasciateci lavorare"

TREVISO SCONFITTO DAL RENATE, SECONDO K.O. CONSECUTIVO

Zanin: "Squadra irriconoscibile, il giocattolo non funziona più"


TREVISO - Seconda sconfitta consecutiva per il Treviso che in classifica viene raggiunta al terzo posto dal San Marino. Una partita dai due volti per la squadra di un mister Diego Zanin scuro in volto a fine partita: prima dello svantaggio il Treviso ha giocato senza creare alcuna palla gol, nei restanti 30' ha cambiato pelle sfiorandolo in almeno 4 limpide occasioni compreso un clamoroso palo a porta vuota di Perna.

"Purtroppo nell'ultimo mese sono successe troppe cose, la squadra non è tranquilla - ha commentato Zanin - Siamo una squadra ammalata, che reagisce solo quando va in svantaggio: irriconoscibili per gli errorri che commettiamo, il giocattolo non funziona più come fino a un mese fa."

Prima dell'inizio del match i tifosi del Treviso hanno contestato la società e, in particolare, il presidente Renzo Corvezzo per la questione di instabilità economica che sembra colpire il club biancoceleste.

A fine gara il segretario generale Leandro Casagrande ha chiesto aiutio a tutti, compresa la stampa di non alimentare le tensioni e che tra un mese si capirà come andrà a finire. Discorsi che purtroppo siamo abituati a sentire e che finora non hanno portato a nulla di buono. Speriamo bene.

 

La cronaca dell'incontro

14.30': Comincia la gara

9' - L'ala del Renate, Baldi, sbaglia il cross e la palla incoccia sulla parte alta della traversa.

20' - Dopo un inizio di studio, il Treviso prende l'iniziativa e schiaccia gli ospiti nella loro trequarti

30' - Primo corner per il Treviso, batti e ribatti in area del Renate ma l'ultimo tocco di Malacarne finisce tra le braccia del portiere

40' - La gara non decolla, nessuna azione da gol pericolosa

42' - Calcio di punizione - di seconda - per il Treviso ma il "tocco e tiro" con Torromino finisce tra le braccia del portiere ospite

45' - Treviso più incisivo ma Ferretti su lancio di Perna non controlla in area e sciupa una buona occasione

45' + 1' - Finsice il primo tempo 0-0

 

46' - Squadre in campo per la ripresa

60' - Gol del Renate. Mangiarotti di sinistro deposita in rete dopo il cross di Baldi che attraversa tutto lo specchio della porta: 0-1

64' - Colpo di testa di Ferretti che sorvola la traversa, occasione sprecata

65' - Clamoroso palo di Perna a porta vouta. Il Treviso meriterebbe il pareggio!

66' - Ancora Treviso: due tiri di Ferretti prima e Giorico poi, sfiorano il pareggio. Grande reazione, manca solo il gol

68' - Renate in dieci. Espulso Gavazzi per doppia ammonizione, l'ultimo per fallo da dietro su Ferretti

80' - Spinge il Treviso, ma non riesce a trovare il gol

82' - Calcio di punizione dal limite per i biancocelesti ma Di Girolamo calcia alto

90' - Forcing del Treviso tutto in attacco, ma il Renate tiene

90'+4' - Al quarto di recupero l'arbitro fischia la fine. Seconda sconfitta consecutiva del Treviso, raggiunto al terzo posto dal San Marino.