Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, decine di clienti fuggono senza pagare il conto

LOTTA AGLI SCROCCONI: AL GALLOWAY SI CENA SOLO CON IL DOCUMENTO

Carta di identità per accedere ai tavoli del piano superiore


TREVISO - Obbligatorio consegnare il documento d'identità per poter accedere ai tavoli del piano superiore, troppo vicini alle uscite. L'iniziativa è del gestore di un locale di Fontane di Villorba, il "Galloway" preso di mira negli ultimi mesi dagli scrocconi: negli ultimi mesi si sarebbero succeduti decine di episodi di fuga senza pagare il conto. «Prima succedeva, di tanto in tanto, con le compagnie di ragazzi e abbiamo classificato gli episodi come bravate. Da alcuni mesi, però - aggiunge il proprietario - purtroppo dobbiamo constatare i casi di famiglie, con genitori e figli piccoli, che approfittano della ridotta sorveglianza per uscire senza saldare il conto». Il locale, che nei fine settimana mette insieme più di mille coperti, lamenta danni che in certi sabato sera superano i 500 euro.