Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, 80enne pedinata e derubata di 2mila euro

ANZIANA AGGREDITA, TELECAMERE AL SETACCIO: CACCIA AL BANDITO

La vittima, Giovanna Zampol è stata interrogata dalla polizia


TREVISO - Resta un giallo l'aggressione subita lunedì verso le 12 dalla 79enne Giovanna Zampol, rapinata mentre era nel cortiletto della sua abitazione e stava rincasando: l'anziana è stata scaraventata a terra da un bandito solitario che è scappato con la borsa della donna che conteneva circa 2mila euro. La 79enne è già stata interrogata dalla polizia in ospedale, dove è ricoverata per la frattura di una vertebra dovuta all'aggressione: non ricorderebbe nulla di quanto accaduto. La squadra mobile sta in queste ore passando al setaccio le telecamere a circuito chiuso di una decina di negozi e banche ed altrettanti occhi elettronici comunali: si cercano indizi per ricostruire il tragitto percorso della donna. Gli investigatori sono convinti che l'anziana è stata pedinata fin dall'uscita della banca Antonveneta: da qui la donna sarebbe stata seguita fino a casa dal balordo che poi l'ha assalita. Ma perché attendere che la donna entrasse nel cortile su cui si affacciano tre palazzi per colpire (la foto riprende dall'alto lo spiazzo dell'agguato)? Impossibile escludere eventuali altre piste come quella che porterebbe ad una persona vicina alla donna: qualcuno che ben ne conosceva le abitudini. Intanto il Questore ha lanciato serrati controlli nella zona con il reparto prevenzione crimine a dare ausilio agli agenti delle volanti.