Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Schacciata dalla crisi di liquidità: mancati incassi per 13 milioni di euro

CHIUDE LA MABER: FALLITA L'AZIENDA DI IMPIANTI ELETTRICI

Aveva curato l'illuminazione di palazzi in Kazakistan e Kosovo


VILLORBA - Chiude i battenti la Maber: l'azienda di Villorba, specializzata in impianti elettrici e di illuminazione, è fallita. Un'ottantina i dipendenti che ora rischiano di restare senza un posto di lavoro. Per loro potrebbe scattare la cassa integrazione straordinaria prevista in questi casi. A travolgere l'impresa guidata da Claudio Vanin la crisi di liquidità: a fronte di quasi 7 milioni di debiti, la ditta vanterebbe crediti per 13 milioni. Pagamenti per lavori eseguiti, che non riesce ad incassare. La Maber aveva al suo attivo anche svariate realizzazioni di prestigio: da Palazzo Giacomelli al nuovo magazzino automatizzato della Benetton a Castrette, dallo stabilimento in Croazia sempre per il colosso trevigiano dell'abbigliamento allo stadio di rugby di Monigo al porto San Rocco di Muggia. Lavori anche all'estero: l'azienda di Villorba ha curato il sistema di luce di due ospedali e di un palazzo del ghiaccio in Kazakistan e del palazzo del governo e della residenza presidenziale in Kosovo. Proprio queste ultime commesse hanno contribuito alle difficoltà: secondo i vertici, l'azienda non sarebbe riuscita ad incassare i tre milioni e mezzo di euro dovuti dall'appaltatore principale, la Mabetex, gruppo del costruttore svizzero-albanese Beghjet Pacolli, ex premier kosovaro ed ex marito della cantante Anna Oxa.  A complicare la situazione, anche il contenzioso legale tra la Maber Immobiliare, società che fa capo alla stessa proprietà, e il Comune per le lungaggini sul rilascio dell'agibilità della nuova sede della ditta, complesso da 35 milioni di euro, a Castrette.  A causa della crisi di liquidità, l'impresa trevigiana, nei mesi scorsi, aveva ritardato il pagamento degli stipendi ai propri dipendenti: alcuni avanzavano fino a dodici mensilità arretrate. Ancora ad agosto la Cgil aveva raccolto una ventina di mandati per l'istanza di fallimento. Ora il capitolo finale con la dichiarazione di fallimento.