Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Denunciato 23enne, in una sacca vari attrezzi da scasso

ABBANDONANO L'AUTO RUBATA, FERMATO UN MOLDAVO

Lanzago: erano in tre, due sono fuggiti attraverso i campi


SILEA - Dopo aver semidistrutto l'auto rubata l'hanno abbandonata lungo via Callalta, a Lanzago, dandosi poi alla fuga. L'episodio risale alla notte tra sabato e domenica quando, poco dopo le 2 alcuni residenti della zona, notano una Peugeot 307 grigia a bordo strada nei pressi di via Bianchin, di fronte alla pizzeria “Nuova Parigi”, e tre figure fuggire attraverso i campi. Sul posto sono giunti i carabinieri che hanno bloccato un 23enne moldavo che si era attardato per recuperare alcuni oggetti. Il giovane aveva in una sacca vari attrezzi da scasso, un autoradio, un navigatore ed altri oggetti probabilmente frutto di un furto precedente. L'auto abbandonata da lui e dai complici risultava invece rubata a Tombolo, in provincia di Padova, lo scorso 19 gennaio: era di proprietà di un operaio romeno di 23 anni. All'interno è stato trovato il cassetto di un registratore di cassa ed una bottiglia di alcool. Lo straniero è stato denunciato per ricettazione. I militari indagano per individuare gli altri due complici.