Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Allo stadio Speroni di Busto Arsizio i biancocelesti bloccari sul 2-2

TREVISO SCIUPONE: CONTRO LA PRO PATRIA FINISCE IN PARITA'

Dopo aver ribaltato la gara i ragazzi di Zanin si fanno raggiungere


BUSTO ARSIZIO - (gp) Il Treviso a Busto Arsizio sul campo della Pro Patria nel posticipo della 26ª giornata del campionato LegaPro non va oltre il pareggio. Finisce 2-2 dopo che i ragazzi di mister Zanin avevano ribaltato la gara all'80' con una doppietta di Ferretti. Poi uno svarione di Di Girolamo ha regalato il goal ai padroni di casa.

PRIMO TEMPO - Allo stadio Speroni i primi a rendersi pericolosi sono però i padroni di casa che chiamano a un'uscita provvidenziale l'estremo difensore del Treviso, il neo acquisto Campironi preferito a Sartorello. Al 12' ancora un brivido per i biancocelesti: Giannone incorna nell'area piccola e spedisce la palla a fil di palo. Il Treviso, almeno in questa prima fase, non riesce a frenare le incursioni dei padroni di casa dimostrando di soffrire il pressing avversario e di non saper sfruttare le ripartenze. E al 17' arriva il vantaggio della Pro Patria: su cross di Giannone il più lesto ad arrivare è sul pallone è Serafini che batte sul tempo Bandiera e supera un Campironi incolpevole. I biancocelesti provano a reagire ma i padroni di casa chiudono bene gli spazi. Alla mezz'ora la Pro Patria è ancora in vantaggio senza rischiare di subire il pareggio. Al 33' arriva anche la prima ammonizione della gara: a finire sul taccuino dei cattivi è il biancoceleste Paoli. Al 34' la Pro Patria sfiora il raddoppio: Vignali ruba il tempo a Biagini e lascia partire un sinistro a colpo sicuro ma Campironi si supera e spedisce in angolo. La prima vera occasione per il Treviso arriva al 41' sui piedi di Ferretti ma la palla finisce sul fondo. Il primo tempo si chiude sull'1-0 per la Pro Patria. 

SECONDO TEMPO - La gara è stata momentaneamente sospesa per mancanza di elettricità allo stadio Speroni di Busto Arsizio. Si riprende alle 22.10 dopo una sosta di quasi quaranta minuti. Il Treviso parte bene in questa seconda frazione di gioco tenendo il controllo del pallone e chiudendo la Pro Patria nella propria trequarti. Pericolosi i biancocelesti al 50' su un cross di Paoli che attraversa tutta l'area e finisce sui piedi di Marachi che rimette in mezzo il pallone ma nessuno riesce a raggiungerlo su un'uscita incerta di Frasca. Al 52' arriva la seconda ammonizione ancora ai danni del Treviso: il cartellino giallo stavolta è per Gallon. Sul ribaltamento di fronte la Pro Patria sfiora il raddoppio: un altro miracolo di Campironi al 56' su colpo di testa di Serafini nega il 2-0 ai padroni di casa. Al 58' primo giallo anche per la Pro Patria: ammonito Mora per fallo su Gallon. Al 65' terza ammonizione per il Treviso: a rimediare il giallo è Bandiera. Al 66', a freddo, arriva il pareggio: Ferretti porta in parità la sfida raccogliendo di testa l'assist di Giorico. Dopo due minuti calcio di rigore per i biancocelesti per un fallo di mano su punizione di Giorico. Sul dischetto va Ferretti che batte Frasca con un preciso destro rasoterra. Al 70' il Treviso capovolge la partita: allo stadio Speroni 2-1 per i ragazzi di mister Zanin. La Pro Patria accusa il colpo, e Ferretti cerca di approfittarne facendo partire un tiro da 40 metri vedendo Frasca fuori dai pali, e per poco non lo beffa. All'80' arriva la doccia fredda per il Treviso: con un diagonale stretto su lancio di Giannone è Cozzolino a firmare il pareggio. Non succede più nulla fino al fischio finale: finisce 2-2 tra Pro Patria e Treviso.

 

Le gare della 26° giornata del girone A della Seconda Divisione di Lega Pro:

Alessandria - Rimini 2-1
Casale - Giacomense 3-1
Cuneo - Bellaria 1-3
Mantova - Borgo a Buggiano 2-3
Pro Patria - Treviso 2-2
Poggibonsi - Lecco 1-0
San Marino - Renate 4-1
Sambonifacese - Montichiari 0-1
Santarcangelo - Valenzana 2-0
Virtus Entella - Savona 2-2

 

I recuperi:

Casale - Rimini 0-0

Cuneo - Alessandria 1-1

Giacomense - Lecco 1-2

San Marino - Savona 3-1

Valenzana - Montichiari 1-0

 

La classifica:

Casale 49, Rimini 46**, San Marino 46*, Cuneo 43, Treviso 40*, Virtus Entella 39, Santarcangelo 36*, Poggibonsi 36*, Renate 35, Alessandria 34, Borgo a Buggiano 33, Pro Patria 32, Bellaria 31**, Savona 30, Mantova 28*, Montichiari 28, Giacomense 27*, Sambonifacese 24, Valenzana 18*, Lecco 17

*= una partita in meno

**= due partite in meno

 

Le penalizzazioni:

Pro Patria -13, Savona -4, Montichiari -2, Alessandria -2, Treviso -2