Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Interrogati per rogatoria dal gip di Treviso Marco Rossini e Loretta Velo

I DUE EX CONIUGI DAL GIUDICE SI ACCUSANO A VICENDA

Entrambi ai domiciliari per una frode fiscale presunta di 5 milioni


TREVISO – (gp) Gli ex coniugi si accusano a vicenda. Comparsi davanti al gip di Treviso, Marco Rossini, 39enne ex amministratore delegato della Velo e neo dimissionario dalla carica di ad della CMR Industry srl di Candelù, e Loretta Velo, amministratore delegato di Velo Group di Altivole, hanno fornito ognuno la propria versione dei fatti. Nulla di nuovo insomma, tranne che sarà il gip di Bassano del Grappa a decidere se verranno o meno revocati gli arresti domiciliari per i due indagati. Rossini e la Velo sono finiti al centro dell'inchiesta delle fiamme gialle di Bassano del Grappa per una maxi frode fiscale da 10 milioni di euro che ha portato ai domiciliari 5 persone e alla denuncia a piede libero di altre 11. secondo gli inquirenti, le società Velo e Cmr avrebbero emesso fatture false per un importo tra i 4 e i 5 milioni di euro. L'avvocato Paolo De Girolami, che assiste il 39enne Marco Rossini, ha preferito non prendere posizione in merito alle dichiarazioni della Velo che ha in pratica scaricato le colpe, ovviamente presunte, sull'ex manager. “Qualora venissero riscontrate delle responsabilità – ha affermato l'avvocato De Girolami – sicuramente non sarebbero soltanto di Rossini”. L'avvocato Valentino Paternostro, legale di Loretta Velo, ribadisce infatti l'estraneità della sua assistita in merito alle accuse mosse contro di lei dalla Guardia di Finanza. “La situazione è pesante e Loretta Velo non riesce ancora a capire cosa sia successo – afferma l'avvocato Paternostro – Tutti i movimenti aziendali sono avvenuti quando lavorava Rossini e la Velo spa, che lavora dal 1967, non ha mai avuto problemi e non ha mai attivato procedure particolari. Siamo anche noi in attesa di fare chiarezza”.