Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Dagli stipendi d'oro dei manager pubblici al dietrofront sulle provincie

"I BUROCRATI STANNO OCCUPANDO IL POTERE"

Intervista ad Alessio Morosin, fondatore di "Veneto Stato"


TREVISO - "Attenzione a questa burocrazia: sta occupando il potere, complice l'abidicazione della poltiica". E' l'allarme lanciato da Alessio MOrosin, fondatore di Veneto Stato. Nella sua consueta conversazione, dai microfoni di Radio Veneto Uno, l'esponente del movimento autonomista punta l'indice contro le retribuzioni da centinaia di migliaia di euro l'anno dei grand commis di Stato: in alcuni casi anche dieci volte i più degli omologhi di altri paesi europei. Ma ancor più stridente è il contrasto con i sacrifici richiesti in questi mesi a cittadini e lavoratori. L'avvocato Morosin sottolinea anche le decioni contrastanti del governo sull'abolizione delle Provincie, la necessità di un riassetto aministrativo più vicino alle reali esigenze del territorio, i ritardi e le incongruenze della riforma della giustizia e l'antico vizio del trasformismo tipico dei politici e dei partiti italiani.