Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/219: DAI CONTI CORRENTI AL GREEN, LA SFIDA DEI BANCARI

A Ca' della Nave il torneo tra gli istituti di credito europei


MARTELLAGO - Patrocinato dalla Federazione Italiana Golf, c’è stato, al Circolo del Golf di Cà della Nave, l’incontro di Golf interbancario, tra i dipendenti degli istituti di credito d’Europa, il 17esimo, che ha impegnato il Club ospitante per cinque giornate. Si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/218: UN GRANDE MOLINARI INFIAMMA L'OPEN D'ITALIA

La vittoria finale, però, va per un colpo al danese Olesen


SOLANO DEL LAGO (BS) - Eccoci arrivati all’Open d’Italia, il tanto atteso appuntamento, il maggiore del Golf italiano. Prologo domenica 27, in piazza Malvezzi e sul lungolago Cesare Battisti a Desenzano, era festa grande a Soiano del Lago: entusiasmo, curiosità, musica e...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/217: IL GOLF FINALMENTE VA IN TELEVISIONE

Sul campo di Ca' della Nave registrata la trasmissione di Bucarelli e Lanza


MARTELLAGO - È ben noto il disappunto del golfista che non è abbonato Sky, per non aver l’opportunità di vedere in chiaro le partite di golf nei programmi nazionali, seppur costretto a pagare il canone Rai. Non saprei a cosa ascrivere questo svantaggio sulla testa degli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, continuano intanto i raid a suon di multe della polizia locale

COISP: "ALL'APPIANI, MANCANO I PARCHEGGI PER I POLIZIOTTI"

Cordone: disagi anche per gli utenti, ascensore rotto da giorni


TREVISO - Poliziotti costretti a fare i salti mortali per trovare un parcheggio, ascensori guasti e vari disagi per gli stessi utenti, puniti peraltro severamente dai sempre più frequenti raid della polizia locale che hanno staccato decine di multe: duro attacco del sindacato di polizia Coisp che denuncia i disservizi della nuova sede della Questura di Treviso all'Appiani. “Dopo essere stati cacciati dal centro cittadino -scrive in una nota il segretario Berardino Cordone- e trasferiti in una struttura, a nostro parere non idonea per i servizi di polizia, con il Comune di Treviso che ha reso la maggior parte dei parcheggi della Cittadella delle Istituzioni a pagamento, considerando che non siamo ancora arrivati ad un anno dall’insediamento e già ci sono stati allagamenti, crolli di controsoffitti vedendo i continui guasti degli ascensori ci rendiamo conto che, come sempre denunciato dal Coisp, forse la palazzina affittata a circa un milione di euro annui non era proprio indicata come sede della Questura e della polizia stradale.”