Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Motta di Livenza, presi dopo un lungo inseguimento con i carabinieri

VENDEVANO TAPPETI E SPACCIAVANO COCAINA, IN CELLA DUE MAGREBINI

Arrestati un ambulante 43enne ed il fratello 35enne


MEDUNA DI LIVENZA - Il lavoro come venditore ambulante di tappeti non era che una copertura per poter distribuire porta a porta cocaina a decine di clienti della zona di Motta di Livenza, Meduna, Chiarano e Cessalto. Si è interrotto ieri sera, con l'arresto eseguito dai carabinieri, lo spaccio messo in atto da Mustafa Ezzahiraoui, marocchino di 43 anni. In cella insieme a lui il fratello Yousef, 35 anni e suo braccio destro. I due erano domiciliati a Meduna ed Annone Veneto; ora si trovano in carcere con l'accusa di spaccio. La cattura è avvenuta la scorsa notte dopo un inseguimento tra la Peugeot 307 dei due magrebini nella zona di Meduna di Livenza: la fuga dai carabinieri si è conclusa in via Quarta Rezza. Il 35enne che si trovava seduto sul sedile del passeggero aveva tentato inutilmente di gettare via alcune dosi di cocaina. In tutto gli stranieri stavano viaggiando con 38 grammi di polvere bianca del valore di circa 4mila euro. Nel portafogli dell'ambulante trovati circa 450 euro, denaro che proveniva dallo spaccio.