Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, torna in cella un 51enne, indagine della squadra mobile

ABUSI SUL FIGLIASTRO 12ENNE, ARTIGIANO ORCO CONDANNATO

Nel 2008 fu arrestato dopo l'ennesima violenza sessuale


TREVISO - Nel 2008 venne arrestato dalla squadra mobile di Treviso con la pesantissima accusa di violenza sessuale ai danni del figliastro di 12 anni. Per U.M., un 52enne artigiano di Treviso è arrivata la condanna definitiva a 4 anni ed 8 mesi di reclusione: l'ordinanza, emessa dal tribunale di Treviso lo scorso 5 marzo, è stata eseguita dai carabinieri. L'uomo si trova ora in cella a Santa Bona, carcere che aveva lasciato il 3 agosto 2010 per essere messo ai domiciliari. Il suo arresto risale invece al 13 dicembre di quattro anni fa quando venne colto in flagrante dagli agenti della squadra mobile durante l'ennesimo abuso sul figliastro, ora 16enne. L'indagine, avviata dalla denuncia della madre, era stata svolta con l'uso di telecamere nascoste che avevano immortalato la terribili violenze compiute dal 52enne.