Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Martedì scorso la morte della piccola Gjulsym Zemaj

SAFETY-CAR LUNGO IL PUT CONTRO L'ALTA VELOCITÀ

Iniziativa dei carabinieri, "gazzella" a perlustrare l'anello cittadino


TREVISO - Una “gazzella” dei carabinieri a pattugliare il put come una sorta di safety car. Il controllo, già attivo in queste ore, fungerà da deterrente per chi percorre spesso ad alta velocità l'anello esterno della circonvallazione trevigiana. A spingere l'avvio di questa iniziativa del comando provinciale dell'Arma è stato l'incidente mortale che martedì è costato la vita alla piccola Gjulsym Zemaj, kossovara di otto anni, travolta e uccisa da un furgone mentre attraversava il put. La tragedia ha di fatto rinfocolato le polemiche sulla pericolosità del “circuito” che si snoda all'esterno delle mura cittadine: dopo il forzato addio agli autovelox e la scarsità di controlli la situazione è sempre più fuori controllo con automobilisti che oltre a schiacciare il piede sull'acceleratore, spesso non rispettano i semafori pedonali posti sul tracciato.

Galleria fotograficaGalleria fotografica