Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Gianantonio Da Re nega l'appoggio del Carrocio a Conegliano a Floriano Zambon

"NESSUN TERREMOTO NELLA LEGA E NESSUN ACCORDO CON IL PDL"

In una nota della segreteria del partito attacca anche Muraro


VITTORIO VENETO – (gp) Il sindaco di Vittorio Veneto e segretario provinciale della Lega Nord Gianantonio Da Re boccia un possibile accordo con il Pdl e attacca a viso aperto il presidente della Provincia Leonardo Muraro. Attraverso una comunicazione ufficiale della segreteria del Carroccio, il primo cittadino di Vittorio Veneto sottolinea come non esista “nessun terremoto nel nostro partito così come un accordo firmato dal sottoscritto per una corsa assieme al Pdl nella figura di Floriano Zambon. La Lega a Conegliano – scrive Da Re – è ed era pronta a correre da sola con un proprio candidato. Non ci sono accordi in essere né esiste una richiesta in deroga”. Precisando che sono inoltre bloccati tutti gli accordi con il Pdl a Tarzo e a Godega, il segretario provinciale del Carroccio risponde anche a Leonardo Muraro: “Preciso che il sottoscritto in tempi non sospetti – dichiara Gianantonio Da Re – si è presentato per le amministrative di Vittorio Veneto come sindaco, lasciando il posto da consigliere regionale, correndo da solo quando Lega Nord e Pdl erano al governo”, nonostante le pressioni fatte dagli ex ministri Maroni e Calderoli. In più Da Re aggiunge, rivolgendosi proprio a Leonardo Muraro, dice che il presidente della Provincia dovrebbe guardarsi bene “dall'esprimere giudizi: ho sempre corso e lavorato per la Lega Nord mettendo il movimento davanti alla mia persona, e non certo come il signor Muraro”. In chiusura il sindaco Da Re non risparmia nemmeno una frecciata: “Faccio il sindaco anche a titolo gratuito. Invito magari Muraro a fare altrettanto se si sente un paladino del popolo”.