Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/197: IL RITORNO DI TOGER WOODS

Il campione di nuovo sul green nel "Torneo degli eroi"


NASSAU - Un evento atteso, e da molti auspicato: il fuoriclasse Tiger Woods 41enne di Cypress (California), si rimette in gioco. È sceso in campo dal 30 novembre al 3 dicembre all’Albany Golf Course (par 72) di Nassau, a New Providence sulle isole Bahamas, praticamente a casa sua,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/196: AD ALICANTE LA SFIDA ITALIA - SPAGNA DEI GIORNALISTI

Vincono gli iberici, ma è festa per tutti


ALICANTE (SPA) - Ad Alicante, il match “Periodistas España-Italia”, la tradizionale sfida dei giornalisti spagnoli nostri antagonisti, in un clima di grande amicizia. È il più cordiale e allegro tra gli incontri internazionali che nella stagione vede i giornalisti...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/195: A DUBAI IL GRAN FINALE DELL'EUROPEAN TOUR

Rahm vince il torneo, classifica generale a Fleetwood


DUBAI - Con la disputa del DP World Tour Championship Dubai (16-19 novembre), è terminata al Jumeirah Golf Estates (Par 72), la stagione dell’European Tour cui hanno partecipato i primi sessanta classificati nell’ordine di merito della "Race To Dubai". Unico italiano in gara...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"I nostri rappresentanti a Roma troppo accondiscendenti"

POZZA: "SULLA RIFORMA DEL LAVORO, STO CON LA CGIL"

Critiche del leader degli artigiani alle modifiche degli ammortizzatori


TREVISO - "In questo momento mi sento più vicino alla Cgil". La comunanza con il sindacato rosso fa notizia se arriva da Mario Pozza, presidente della Confartigianato della Marca. Una provocazione, quella lanciata dal leader degli artigiani trevigiani: la "solidarietà" riguarda non tanto i contenuti ("L'articolo 18 a noi non interessa", assicura Pozza) quanto l'atteggiamento: il numero uno della Confartigianato provinciale ammette di ritenere "troppo tenera" la reazione dei rappresentanti nazionali della categoria alle proposte del governo. Le perplessità di Pozza si concentrano soprattutto sulla riforma degli ammortizzatori sociali, in particolare della cassa integrazione in deroga usata dalle imprese artigianali.