Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/244: AUSTRALIA E SUD AFRICA OPEN, DEBACLE AZZURRA

Italiani sottotono negli ultimi due tornei prima delle festivitā


TREVISO - Due tornei di rilievo dell’European Tour, prima di una breve pausa.  Ad Albany, New Providence, organizzato in combinata tra European Tour e PGA of Australia, si è giocato l’Isps Anda. sul percorso del Royal Pines (par 72) a Benowa, nel Queensland. Montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Vittorio Veneto, irregolaritā nella cartellonistica e vie di fughe ostruite

CENTRO "VICTORIA": STOP ALLE FESTE E MAXI MULTA IN ARRIVO

Controllo della polizia sabato sera, presenti anche giovanissimi


VITTORIO VENETO - Una multa che sfiora gli 8 mila euro, cancellazione di una festa prevista per il prossimo 31 marzo e un ordine di chiusura temporanea che sarà a breve firmato dal Questore, Carmine Damiano. Una vera e propria stangata quella che è in arrivo per il “Victoria sport” di Vittorio Veneto e per la titolare del centro polifuzionale, una 40enne coneglianese che gestisce la "Event". Sabato scorso la sezione amministrativa della Questura è intervenuta all'interno del centro dove era in corso una festa a cui stavano partecipando una sessantina di giovanissimi, quasi tutti minorenni. Numerose le irregolarità riscontrate: assenti sia il prezziario che la cartellonistica anti-fumo, ostruite inoltre le vie di fuga. Alla festa, ha riferito il dirigente della sezione amministrativa della Questura Ciro Pellone, erano presenti anche alcuni giovani tra i 14 ed i 15 anni e la maggior parte dei presenti era in evidente stato di ebrezza.

Galleria fotograficaGalleria fotografica