Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Zigoni (Federlegno): "Agli imprenditori come Jesse un monumento"

"NON CRIMINALIZZIAMO TUTTA LA CLASSE IMPRENDITORIALE"

Alessandro Vardanega ribadisce la condanna all'evasione


TREVISO - “Giusto perseguire i casi singoli, ma non criminalizziamo la classe imprenditoriale”. Alessandro Vardanega, presidente di Unindustria Treviso, ribadisce la ferma condanna dell'evasione e l'apprezzamento del lavoro della Guardia di Finanza, ma invita a non spettacolarizzare i controlli e, soprattutto, ad evitare che alcuni comportamenti illeciti vengano scambiati per un sistema diffuso, mentre la stragrande maggioranza degli imprenditori rispetta leggi e normative. All'associazione industriali attendono di conoscere i dettagli del caso e, prima di prendere qualsiasi provvedimento contro le imprese associate, aspettano che le indagine e l'iter processuale facciano il proprio corso. Anche Antonio Zigoni, presidente di Federlegno per il Triveneto, pur censurando comportamenti illeciti, invita ad utilizzare nei controlli il buon senso "del padre di famiglia che richiama il figlio che sbaglia, ma ne riconosce l'impegno". E soprattutto chiede rispetto per gli imprenditori: "Agli Jesse - ribadisce citando la famiglia titolare di una delle due aziende coinvolte - a Francenigo dovrebbero fare un monumento: tutti i dipendenti si sono comprati la casa lavorando nella loro azienda. Non sono loro i criminali".

Ecco ai nostri microfoni, il primo commento di Alessandro Vardanega, leader degli industriali trevigiani, e di Antonio Zigoni, presidente triveneto di Federlegno.