Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/220: BROOKS KOEPKA FA IL BIS ALL'US OPEN

Il terribile campo di Shinnecock Hills fa strage di big


TREVISO - Risale al 1891 la storia di questo percorso che nasce a 12 buche, alle porte di New York. Seguirono le altre 6 nel 1895, poi subì modifiche nel 1920, per essere completato nel 1931. Oggi il percorso è un par 70 di ben 6.808 metri. Da sempre considerato tra i più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/219: DAI CONTI CORRENTI AL GREEN, LA SFIDA DEI BANCARI

A Ca' della Nave il torneo tra gli istituti di credito europei


MARTELLAGO - Patrocinato dalla Federazione Italiana Golf, c’è stato, al Circolo del Golf di Cà della Nave, l’incontro di Golf interbancario, tra i dipendenti degli istituti di credito d’Europa, il 17esimo, che ha impegnato il Club ospitante per cinque giornate. Si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/218: UN GRANDE MOLINARI INFIAMMA L'OPEN D'ITALIA

La vittoria finale, però, va per un colpo al danese Olesen


SOLANO DEL LAGO (BS) - Eccoci arrivati all’Open d’Italia, il tanto atteso appuntamento, il maggiore del Golf italiano. Prologo domenica 27, in piazza Malvezzi e sul lungolago Cesare Battisti a Desenzano, era festa grande a Soiano del Lago: entusiasmo, curiosità, musica e...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Villorba, intervento di polizia, Inail e direzione territoriale del lavoro

BLITZ AL CONCERTO DELLA PAUSINI: VENTI LAVORATORI IRREGOLARI

Sospesa attività di una ditta di catering, scovato operaio "in nero"


VILLORBA - Venti lavoratori irregolari tra cui operai, addetti al catering, responsabili del montaggio del palco: tra questi anche un lavoratore completamente “in nero”, un facchino di circa 30 anni. Questo il primo bilancio del blitz effettuato da polizia, Inail e direzione territoriale del lavoro al Palaverde dove era in corso l'allestimento del palco su cui si esibirà durante il week end la cantante Laura Pausini. Al setaccio la posizione contrattuale dei lavoratori impegnati, circa 90, e tutti appartenenti a nove diverse cooperative. E' stata sospesa temporaneamente l'attività di una ditta del centro-Italia incaricata di prestare servizio catering per irregolarità riguardanti la loro posizione previdenziale e assicurativa. Le sanzioni comminate dalla task force superano i 50mila euro. Tra i 20 lavoratori finiti nella rete, ben 15 presenterebbero gravi irregolarità a livello contrattuale mentre l'Inail approfondirà la posizione di due addetti agli impianti sicurezza. "Come già avvenuto in altre occasioni -ha riferito il Questore, Carmine Damiano- abbiamo formato una task force con altri enti realizzando delle sinergie dirette al recupero della legalità".