Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, due i lavoratori in nero al Palaverde, 22 posizioni al vaglio

TREVISO, IL QUESTORE REPLICA ALLA PAUSINI: "CONTROLLI DOVEROSI"

Su Facebook la cantante aveva lamentato i controlli troppo rigorosi


TREVISO - “Sono controlli doverosi quelli eseguiti, visti i precedenti ben noti; non comprendo l'animosità di taluno di fronte a temi così importanti come la sicurezza sui luoghi di lavoro”: replica con queste parole il Questore di Treviso, Carmine Damiano alle recenti uscite su Facebook della cantante Laura Pausini. L'artista contestava polemicamente l'eccessivo zelo dei controlli effettuati da polizia, Inail e direzione territoriale del lavoro venerdì scorso al Palaverde alla vigilia della tre giorni di concerti che si sono poi svolti regolarmente presso il palazzetto di Villorba. Il bilancio definitivo del blitz è il seguente: due lavoratori in nero, sospensione dell'attività per una ditta di catering con una sanzione di 1500 euro oltre ad altri 4112 euro per diffida. In tutto ammontano a 8150 euro le sanzioni per illeciti amministrativi mentre continuano gli accertamenti nei confronti di 22 lavoratori, dipendenti delle sei aziende passate al setaccio. Tra queste c'erano ben tre cooperative. Due posizioni lavorative, riguardanti altrettanti addetti alla sicurezza, sono state ritenute irregolari dall'Inail. I controlli nell'ambito dei concerti, promette la Questura, continueranno: prossimo appuntamento nel mirino l'esibizione dei Litfiba al Palaverde il 13 aprile.