Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Disposto l'obbligo di dimora a Terracina per il 26enne indiano Singh Amrinder Pal

SFERRA SETTE COLTELLATE A UN CONNAZIONALE E TORNA LIBERO

Domenica scorsa a Salgareda si era scagliato contro un 29enne


SALGAREDA - (gp) Interrogato dal gip Umberto Donà si è avvalso della facoltà di non rispondere ma è tornato comunque in libertà il 26enne indiano Singh Amrinder Pal, finito in manette per aver accoltellato un connazionale, il 29enne Singh Parminder Pal, al culmine di una lite. Il giudice ha dispoto per l'uomo, accusato di lesioni gravi, l'obbligo di dimora nel comune di Terracina, dove potrà continuare a lavorare nella fattoria in cui è regolarmente assunto. L'episodio incriminato si è verificato domenica scorsa verso le 18 a Salgareda, all'incrocio tra via Montello e via Veneto. La vittima è stata raggiunta da sette fendenti sferrati dal connazionale. Il 29enne Singh Amrinder Pal, originario di Campagna Lupia, aveva passato la giornata da alcuni parenti dopo aver pregato presso il tempio indiano di Ormelle. L'aggressore era giunto in via Montello con due amici a bordo di una Fiat Punto grigia: una volta scesi dal mezzo, tutti visibilmente ubriachi, avevano cominciato a litigare. A cercare di mettere fine alla zuffa era stato proprio il malcapitato: soccorso dal fratello era stato portato d'urgenza al nosocomio di Oderzo e, nonostante la preoccupazione iniziale, era stato subito scongiurato il pericolo di vita. Le indagini dei carabinieri, allertati da un residente, avevano presto portato a identificare uno dei componenti del “commando” e quindi ad arrestare l'autore dell'aggressione che si trovava in un'azienda zootecnia di Ormelle mentre assieme ai due complici, un operaio 30enne dipendente e un autista 36enne di una lavanderia di San Polo di Piave (entrambi denunciati a piede libero), fingeva di lavorare nelle stalle.